Os X, sulla sicurezza lavori in corso

di |
logomacitynet696wide

Gli hackers hanno messo gli occhi su Os X, ma alla Apple non stanno a guardare. Cupertino ha formato un team per la sicurezza del nuovo sistema operativo e lavora con i maggiori esperti di FreeBSD

Apple farebbe bene a prestare maggiore attenzione alla sicurezza di MacOs X.
Lo sostengono alcuni esperti del settore americani che fanno notare in dichiarazioni rilasciate a ZDNet come il nuovo Os di Cupertino stia cominciando ad attirare l’attenzione degli hackers , allettati dal fatto che le fondamenta su cui esso poggia sono quelle Unix, assi più note del MacOs tradizionale alla comunità  dei pirati informatici.
Al momento il pericolo è considerato modesto per il fatto che la quota di mercato di Apple nel settore dei server e dei servizi Internet è modesta. Ma se la percentuale dovesse aumentare, come spera la stessa Apple, le cose potrebbero presto precipitare.
Apple pare essere conscia di questo fatto. Nonostante al momento il numero delle pagine dedicate alla sicurezza sui suoi server sia molto ridotta, è stato formato un team che si occupa specificatamente del problema. In aggiunta a ciò MacOs X server viene settato con alcuni servizi disattivati, come la condivisione di files e il web server. Microsoft e numerose società  che distribuiscono sistemi operativi Linux hanno invece solo recentemente preso questa decisione.
Che Apple stia prendendo seriamente il problema della sicurezza e che la situazione sia sotto controllo a Cupertino lo credono anche alcuni osservatori esterni. Robert Watson, uno dei maggiori esperti di sicurezza di FreeBSD, afferma che frequentemente Apple consulta il suo team per capire come e dove operare per migliorare la sicurezza di Os X. Dan Ingevaldson, product manager di Internet Security Service, fa invece notare che problemi come quelli posti dal nuovo sistema operativo devono essere affrontati su scala evolutiva, man mano che l’Os diventa più popolare. Questo è stata la strada che hanno seguito anche altre grandi realtà  dell’informatica.