Patto tra Telecom Italia e Microsoft per la tv su ADSL

di |
logomacitynet696wide

La Microsoft TV Internet Protocol Television in tutti i doppini dei telefoni italiani. Windows Media 9 Series alla base del sistema su Windows Media Center assemblate da Thomson.

Non solo Fastweb, grazie all’accordo appena sottoscritto tra Microsoft TV e Telecom Italia presto si potrà  vedere la TV via cavo dall’ADSL dell’ex monopolista della telefonia fissa.

Telecom Italia opera già  alcuni servizi televisivi on demand attraverso l’offerta Rosso Alice, che purtroppo non è compatibile con la nostra piattaforma (grazie a Win Media Player, sempre di Microsoft).

La tecnologia IPTV – Internet Protocol Television di Microsoft ha raccolto consensi già  da alcune telecom di altri paesi (Bell per il Canada, Bluewin per la Svizzera, Reliance Infocomm per l’India e SBC Communications per gli USA) e in occasione dell’IBC di Amsterdam anche Telecom Italia ha annunciato il “matrimonio d’interessi”.

Bluewin (sussidiaria di Swisscom) inizierà  per prima il test del servizio Microsoft TV IPTV, con Bluewin-TV, fornendo 25 canali televisivi free e 5 canali pay-tv a una base di 600 utenti elvetici.

Sono basate su sistema operativo Windows CE, processore Intel Pentium III @ 933 MHz e GPU Intel 830M4 le Windows Media Center che Thomson (RCA in USA) costruirà  specificatamente per l’occasione, modelli IP1000 e IP1001, sono in grado di fornire immagini e suoni basati sugli standard MPEG2, MPEG4 part 2, MPEG4 part 10 AVC (H.264/JVT) oltre prevedibilmente al già  citato Windows Media 9 Series. Ricordiamo che Microsoft sta spingendo WMV 9 presso il gruppo C-24 dell’SMPTE per la standardizzazione della codifica standard VC-1.

Il gruppo Telecom Italia, attraverso la Telecom Italia Media, gestisce i canali La 7 ed MTV Italia (già  pronte all’interattività , per il digitale terrestre), questi potrebbero essere i primi ad essere distribuiti anche attraverso questo sistema via IP.

Contemporaneamente a questo annuncio Fastweb ha introdotto la possibilità  di ascoltare l’audio stereo Dolby Digital 5.1 per gli abbonati alla loro fibra ottica che hanno sottoscritto la fruizione della tv via cavo, si tratta di una prima mondiale, Fastweb assicura che non è necessario alcuna dotazione extra rispetto alla VideoStation installata a mezzo milione di utenti.