Rambus, memorie veloci come la luce

di |
logomacitynet696wide

Rambus annuncia: entro il 2006 il volto della Ram dei PC non sarà  più lo stesso. Memorie iperveloci per prestazioni inimmaginabili. Al debutto nella PS 3. Ma gli osservatori restano scettici.

Rambus fissa un nome e, soprattutto, i tempi di rilascio di una memoria di nuova generazione. La Ram in oggetto é la XDR Ram, fino a ieri nota con il nome in codice di Yellowstone, un particolare tipo di RAM con specifiche che promettono velocità  stellari: 3.2 Gbit al secondo al rilascio per poi passare a 6.4 Gbit al secondo entro il 2006 ma l’obbiettivo finale è di 100 Gbit al secondo, infinitamente superiore agli standard attuali.

Secondo quanto comunicato dalla stessa Rambus questo tipo di memoria almeno inzialmente non sarà  indirizzata al mercato dei PC perchè, come ammette lo stesso direttore del marketing di Rambus, Rich Warmke, “almeno fino al 2006 le attuali Ram sono in grado di soddisfare le prestazioni dei computer”. Prima di allora però le XDR Ram faranno la loro comparsa in alcuni gadget e dispositivi dell’elettronica di consumo. Tra questi la PlayStation 3 di Sony che già  oggi, nella sua PS 2 utilizza memorie Rambus.

Ma anche a partire dal 2006 la maggior parte degli osservatori ritiene che le memorie di Rambus avranno qualche difficoltà  nell’affermarsi nel campo dei PC come già  accaduto in passato per prodotti simili prodotti dalla stessa Rambus. I produttori di PC hanno infatti preferito le memorie standard DDRAM, assai meno costose e con prestazioni molto simili a quelle delle RDRAM Per questo la società  di Los Altos sta cercando di trovare una collaborazione con Intel per avere un supporto privilegiato all’interno dei suoi processori.

Tra i primi produttori al mondo a rilasciare memorie XDR RAM dovrebbe esserci Toshiba che con Samsung, Sony ed Elpida ha acquistato in licenza il design di Rambus e conta di rilasciare alcuni prodotti commerciali già  dal 2004.