Sdk per iPhone e touch, questa sera svelati tutti i misteri

di |
logomacitynet696wide

Apple si appresta a presentare tutti i dettaglio sul kit di sviluppo per iPhone. Qualche sito si lancia in indiscrezioni dell’ultima ora e afferma: “accesso al Wifi e alla connessione cellulare ma non al dock”

Indiscrezioni dell’ultima ora sul kit di sviluppo software per iPhone. A riferire alcune informazioni (in verità  ormai non tutte nuovissime) sull’ormai più che noto SDK, è MacScoop.

In base alle informazioni raccolte dal sito dedito alle indiscrezioni, sarebbe confermato sia il modello distribuitivo (applicazioni vendute via iTunes) che alcune limitazioni imposte alle stesse applicazioni, non in grado di accedere al dock del telefono.
Apple dovrebbe però permettere di creare programmi che sfruttano sia la connettività  Wifi che la connettività  Edge. Questo significa possibilità  di creare applicazioni che operano “over the air”, ma non programmi che fanno uso della connessione hardware per accedere al computer o ad accessori esterni.

Apple dovrebbe concedere il kit di sviluppo gratuitamente (si tratterebbe di una versione avanzata e modificata di Xcod) a tutti i membri del programma ADC (Apple Developer Connection); per utilizzarlo si dovrà  avere Leopard ed utilizzare un Macintosh, il che significa che saranno esclusi gli sviluppatori che fanno uso di altre piattaforme.

Ricordiamo che dell’SDK si parlerà  oggi quando a Cupertino (ore 19 italiane) è stato convocato un incontro con la stampa per annunciare la tabella di marcia software di iPhone. Durante l’evento si parlerà  anche di come Apple intende affermare iPhone nel campo business, il che secondo alcuni siti significa supporto alla posta aziendale attraverso Lotus e Microsoft Exchange Server.
Macitynet vi riporterà  i dettagli nel corso dell’evento.