Top 10 2010 app iPad: produttività 

di |
logomacitynet696wide

Il 2010 è stato l’anno di iPad e il tablet sta diventando per molti anche uno strmento di lavoro. Ecco la top 10 di Macitynet per le applicazioni di produttività da usare per trasformare il tablet di Apple in un piccolo (in tutti i sensi) sostituto di un laptop.

Vi siete comprati l’iPad e ora lo volete usare come un sostituto di un portatile? Forse non è questo il suo compito principale, ma su App Store potete trovare diverse applicazioni che possono supportarvi nei compiti di produttività personale, consentendovi in diverse occasioni di lasciare a casa il vostro Mac o il PC. In questo articolo gli essenziali dell’anno, da scaricare subito.

 

10° POSTO – 1 PASSWORD FOR IPAD
La chiave per usare iPad con comodità e sicurezza. Memorizza password, dati di accesso a servizi di vario tipo (come i numeri delle tessere fedeltà) e anche le sequenze numeriche delle carte di credito. Ha un sistema di blocco che, in caso di smarrimento di iPad, impedisce di accedere ai dati personali se non si conosce una password mastro. Funziona sincronizzandosi con la versione Mac e Windows. In vendita a 7,99 euro

9° POSTO – PRINT ‘N SHARE
Il compito principale di questa applicazioni è quello di stampare contenuti da iPad usando un software gratuito collocato su un Mac o un PC. Funziona con posta, pagine Web, documenti, contatti ma è anche in grado di svolgere funzioni accessorie come salvare gli allegati di posta o raggruppare i documenti in cartelle, inviare pagine Web via email o creare una coda di messaggi in uscita. In vendita a 6,99 euro

.

8° POSTO – GOODREADER FOR IPAD
Il vero coltellino svizzero degli utenti “pro” di iPad. Gestisce file in formato Office, legge e annota di i PDF, ha un sistema di gestione dei file con cartelle, può rinominare i file, spostarli in varie directory ed è anche in grado di spostare file via USB, Wifi o Internet. Infine apre file di immagini di grandi dimensioni. Insomma, un tutto in uno che non si deve perdere se si vuole aprire iPad. In vendita a 2,39 euro.

7° POSTO – DOCUMENTS TO GO
Quanto di più vicino ad Office per Mac e Windows ci sia su App Store. Non solo apre i documenti creati con lo standard della suite Microsoft, ma crea anche file in Excel e Word. Include anche uan funzione per la visione avanzata di file in PDF e supporta anche l’apertura di file in questo formato protetti con password. Con un’acquisto “in App” si aggiuge anche la possibilità di modificare file PowerPoint e di e utilizzare i file archiviati in Google Docs, Dropbox, Box.net, iDisk e SugarSync. In vendita a 7,99 euro.

6° POSTO – DOWNLOADS FOR IPAD
Se cercate un software per scaricare file da Internet, Downloads for iPad è quel che fa per voi. Il suo compito principale è quello di salvare pagine Internet nella loro interezza, per una lettura off line, ma è anche in grado di scaricare e gestire in cartelle ogni altro tipo di file che si trova su Internet e di aprire la maggior parte di essi: .pdf, .doc, .xls, .ppt, .txt, .html, .webarchive, .rtf, .mp3, .wav, .aac and .m4a, .mp4, .mov, .m4v, .mpv e .3gp. Trasferisce anche il file al computer. In vendita a 2,39 euro.

5° POSTO – LOG ME IN IGNITION
Lo scopo che Log Me In Ignition si propone è uno, ma importantissimo: accedere ad un computer remoto, sia esso un Mac o un PC, dall’iPad e usare tutte le sue risorse come se si fosse seduti di fronte ad esso. Questo desktop remoto consente di lanciare applicazioni o di esplorare il disco fisso. Gli utilizzi sono infiniti e limitati unicamente dalla velocità della rete con cui siamo connessi e da un refresh dello schermo che non consente di far girare applicazioni che hanno necessità di rapidi cambiamenti di immagine. In vendita a 23,99 euro.

4° POSTO – BENTO FOR IPAD
Il database per il resto di noi è arrivato su iPad e grazie ad esso si possono organizzare ogni genere di informazioni, come contatti, progetti, eventi. Include una lunga serie di modelli già precostituiti da usare, ad esempio, per gestire clienti, cose da fare, articoli venduti, elenchi di prodotti, fatture e molto altro. Se si ha Bento 3 è possibile sincronizzare i dati tra iPad e il computer. In vendita a 3,99 euro.

3° POSTO – PENULTIMATE
Si tratta dell’applicazione per eccellenza se si vuole usare iPad come taccuino elettronico; una volta aperto un file, si scrive a mano come se si stesse usando una penna su un foglio di carta. Gli appunti possono essere memorizzati o spediti via email o anche proiettati su un TV o uno schermo (usando l’adattatore ad hoc) condividendoli con colleghi di lavoro. È possibile anche creare più taccuini contemporaneamente. L’ideale per creativi, per prendere appunti e per un brainstorming personale. In vendita a 79 centesimi.

2° POSTO – NUMBERS
La versione per iPad della popolare applicazione per fogli di calcolo su Mac è studiata per creare elenchi di dati, realizzare calcoli e gestire elenchi, svolge calcoli basandosi su 250 funzioni che possono essere combinate per creare formule personali.È compatibile con Microsoft Excel esposta in PDF e permette di inviare i fogli di calcolo ai nostri referenti. In vendita a 7,99 euro.

1° POSTO – PAGES
Il primo e ancora oggi il migliore elaboratore di testi per Mac, è un prodotto indispensabile per chiunque abbia anche solo saltuariamente la necessità di scrivere lettere, relazioni o qualunque tipo di documento. Supporta vari stili e varie fonti e consente l’inserimento di cartelle e immagini. Ha una funzione di autosalvataggio e crea files compatibili con Pages ’09, Microsoft Word o PDF e li invia tramite Mail o iWork.com. In vendita a 7,99 euro.