Tre nuovi spot “Get a Mac” a tema natalizio

di |
logomacitynet696wide

Sul sito di Apple appaiono tre nuovi spot “Get a Mac”. Questa volta il tema delle avvenuture sono i regali di Natale, i venditori dai metodi palesemente esagerati e lo stress da superlavoro ..

Arrivano tre nuovi spot della serie “Get a Mac“. Questa volta il tema centrale delle “avventure” di Mac e Pc è il Natale.

Nel primo spot (“Gift Exchange”), dove si vede un PC con un “festivo” maglione a tema, i due amici-nemici si scambiano i regali. Il Pc, desideroso di ricevere un libro di programmazione, ottiene invece un simpatico album di iPhoto; il Mac non può neanche scartare il suo (lo stile non è acqua) e riceve un mattonazzo sulla guida alla programmazione delle Gui in C++, proprio quello che il PC avrebbe voluto per sé!
L’ironia nel non saper neanche scegliere i regali per il prossimo è davvero caustica.

In “Sales Pitch” si fa dell’umorismo sui venditori che nei negozi si lanciano a caccia di clienti e che in questo momento, se devono vendere Pc, hanno vita molto dura. Il Pc inizia con, al posto del solito, “I’m a PC” con: “Buy a PC!”. Poi prosegue lanciando frasi ad effetto, stile venditore TV, un po’ sopra le righe per conquistare qualche cliente facendosi comparire tra le mani anche delle scritte che dovrebbero conquistare l’attenzione.
Il Mac scuote la testa.

In “Meant to Work” il PC è fatto oggetto dell’attenzione dei bambini di una casa dove è stato comprato per essere un computer per il tempo libero. Ricoperto di adesivi e con un’aria decisamente provata il Pc si lamenta del fatto che, anche a causa del Mac che ha introdotto questo concetto, è costretto a stimolare la fantasia dei bambini, cosa in cui chiaramente non è versato, “I bambini di dieci anni non usano i registri di vendita, solo selvaggia immaginazione”, dice con aria sconsolata.

Gli spot sono in onda da ieri sera sulle principali emittenti americane.