Un sogno che svanisce?

di |
logomacitynet696wide

La Voodoo 5 non è ancora stata rilasciata ma molti siti hanno potuto provarla in anteprima. I risultati sono sorprendentemente deludenti sia nei confronti della RAGE 128 che, soprattutto, nei confronti della stessa scheda utilizzata su un PC.

Voodoo per Mac, un mito infranto. Forse è davvero troppo presto per trarre una conclusione di questo tipo leggendo le performance poco entusiasmanti della nuova scheda di 3dfx, ma certo di primo acchito è difficile reagire diversamente.
I molti siti che hanno potuto provare l’acceleratore 3D, infatti tutti, concordemente, denunciano prestazioni di molto al di sotto di quelle che ci avevano fatto venire l’acquolina in bocca leggendo le recensioni della scheda su macchine PC.
Per avere un’idea di ciò di cui stiamo parlando basta dare un’occhiata, tra i molti altri, all’ottimo sito di test hardware Sharky Extreme. Il giornalista ha messo infatti a confronto non solo una scheda Voodoo 5 multiprocessore con una ATI RAGE 128 ma anche le due schede con una Voodoo 5 su un Pentium III 933 MHz. I risultati dicono che la macchina Intel surclassa il Mac nel 3D di oltre il doppio a risoluzione 640×480 e del triplo a risoluzione 1280×1024. Una batosta davvero senza scusanti e che è da attribuire più che ai drivers in beta della Voodoo all’obsolescenza di alcune componenti dell’hardware Mac.
Ma quello che appare più sconcertante è che la Voodoo esce certamente vincitrice dal confronto con la ATI RAGE, ma non con il margine che ci sarebbe potuti attendere. Addirittura alle risoluzioni più basse la RAGE fa meglio della 3dfx, davvero incredibile se si pensa che tra i due prodotti ci sono 18 mesi di differenza. Solo a 1280×1024 la Voodoo batte chiaramente la ATI. E che non ci sia quella gran differenza sul campo viene dimostrato anche dai test di MacBench nel publishing, anzi, la RAGE batte la Voodoo. Nel Graphics le parti si invertono ma la 3dfx vince con un margine davvero molto ridotto. l’unico fattore di vantaggio indiscusso e indiscutibile per la Voodoo è nella qualità  delle immagini, grazie ad alcuni effetti implementati nel chip.
A conclusione del test Sharky Extreme trae conclusioni interlocutorie ma in qualche modo non molto confortanti per chi credeva di poter mettere le mani su un prodotto che avrebbe spazzato via la differenza in fatto di prestazioni nel mondo dei giochi tra Mac e PC. Secondo il sito che intende fare 2D non ha ragione di aggiornare la ATI. La RAGE 128 è più che sufficiente per questo scopo e la Voodoo non fornisce alcun vantaggio concreto. Chi pensa a fare 3D può invece considerare l’acquisto. La qualità  delle immagini, grazie all’anti aliasing a pieno schermo e ad altri effetti non implementati dalla RAGE è davvero impareggiabile. Non pensate però di arrivare in Quake ai 99 frames al secondo possibili su un Pentium 933. Con un Mac dovrete accontentarvi si 45 frames al secondo. Sempre un risultato interessante ma non molto distante da quello ottenibile con una Voodoo 3 e perfino una Voodoo 2 o una Rage 128 che costano rispettivamente la metà  o nulla rispetto alla Voodoo 5. La speranza, certo non molto fondata, è che con il rilascio dei drivers definitivi la situazione possa cambiare, ma l’impressione è che prima dovranno cambiare molte cose soprattutto sulla scheda madre del Mac.