iBook non funziona più sugli iPhone con Jailbreak

di |
logomacitynet696wide

Negli Usa qualche utente che ha praticato il Jailbreak ad iPhone si è accorto che iBooks non funziona più. Apple vuole così rendere meno appetibile la pratica di sblocco del suo telefono mentre chi è colpito dal provvedimento punta al dispositivo della Library of Congress che ha decretato come legale il jailbreak.

Chi ha un iPhone con jailbreak non è più in grado di leggere libri acquistati da iBook Store. Questo quanto riferisce socialapples.com. un sito americano che per primo si è trovato di fronte ad un messaggio che avvertiva dell’impossibilità di lanciare iBooks per un problema con la configurazione dell’applicazione. Secondo “Josh”, autore dell’articolo il messaggio sarebbe strettamente legato allo sblocco della versione 4.2.1 di iOs con greenpois0n.

«Da quando uso questo sistema – dice il sito – non sono in grado di aprire libri acquistati regolamente da iBook Store. Ho pensato che fosse necessario riscaricare i libri ma il messaggio non se n’è andato, ho provato ad aprire i libri con un iPad non sbloccato non c’è stato alcun messaggio di errore».

In attesa di conferme che sia davvero il jailbreak la causa del blocco alla lettura di libri con codice DRM (quali sono quelli venduti da iBook store), tra gli utenti americani che praticano lo sblocco del telefono comincia a montare una certa maretta. Qualcuno ricorda che la Library del Congress ha dichiarato legale lo sblocco del telefono e in quanto tale non sarebbe lecito per Apple impedire con qualunque sistema questa pratica anche se nessuno si è esplicitamente pronunciato in materia e nessuno è in grado di dire fino a dove si può spingere Apple nel contrasto al jailbreak.