iPhone in Cina, difficoltà  all’orizzonte?

di |
logomacitynet696wide

Un giornale cinese afferma che i colloqui tra Apple e China Mobile si sono chiusi per insanabili divergenze sulle modalità  di condivisione dei profitti. Ma l’operatore mobile del più grande paese del mondo nega: “Dialogo ancora aperto”

I colloqui tra Apple e China Mobile potrebbero essersi definitivamente chiusi con un nulla di fatto lasciando la Mela senza una prospettiva immediata per il lancio del cellulare in Cina. Questo quando sostiene il giornale Nang Fang Daily nella sua edizione di oggi.

In base a quanto avrebbero riferito fonti anonime China Mobile avrebbe ritenuto il modello di business proposto da Apple non adeguato al mercato locale, un’€™affermazione dietro la quale si nasconderebbe il rifiuto a riconoscere a Cupertino le royalties che essa chiede sulla gestione degli abbonamenti. La percentuale sui contratti sarebbe stata alla base del ritardo con cui iPhone è stato lanciato in Francia e rappresenta generalmente un problema da superare per la maggior parte dei carrier che non sono affatto abituati a ragionare sulla base della condivisione dei profitti con chi fornisce loro l’€™hardware.

Bloomberg da parte sua nega la fondatezza delle informazioni del giornale cinese citando la stessa China Mobile. In base a quanto riferito da fonti interne al gestore di telefonia cinese i colloqui sarebbero ancora in corso.