Macitynet.it

Tre Italia: niente iPhone per noi

di |

Tre Italia, almeno per ora, non avrà  l’iPhone. “Nonostante le nostre pressioni – dice a Macity un portavoce – Apple ci ha detto di no”. Chiuso un capitolo di speranze per numerosi utenti che preferiscono non firmare contratti con Tim o Vodafone. Ma l’operatore mobile di Hutchison Whampoa rilancia per via indiretta: “Nostre le migliori tariffe anche per chi ha un iPhone”

Niente iPhone per Tre Italia. La conferma che non si parla e, probabilmente, non si parlerà  entro breve e medio termine di un accordo tra l’operatore mobile del gruppo Hutchison Whampoa, arriva a Macity dai vertici della società : «Nonostante le nostre ripetute sollecitazioni – ha detto al nostro sito un portavoce di Tre – Apple ha deciso di non fornirci l’iPhone e di limitare la sua commercializzazione attraverso i due operatori dominanti in Italia».

A fare svanire le speranze, dunque, sarebbe stata, stando a quanto detto al nostro sito, la stessa Apple che non avrebbe accolto le offerte avanzate da Vincenzo Novari, amministratore delegato di Tre Italia, mandando deluse quelle che, almeno in alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa, parevano prospettive concrete.

In luglio, poco prima del lancio del telefono nel nostro paese, Novari annunciava di avere avuto rassicurazioni direttamente da Jobs su un lancio in settembre del telefono nell’offerta di Tre. La ragione per cui il lancio avveniva allora solo con Vodafone e Tim era dovuto a questioni logistiche, l’impossibilità  di lavorare con più di tre operatori contemporaneamente. Novari era tanto sicuro di avere avuto iPhone da lanciare anche ipotesi di contratto, più convenienti del 25 o del 30% rispetto a quelle dei due partner ufficiali di Apple.

Ora, dopo il “no” di Apple, Tre Italia stigmatizza la scelta di Apple, dichiarandosi “rammaricata” e sicura che essa rappresenti una «penalizzazione per i tanti consumatori italiani che ritenevano fossimo noi l’operatore italiano più adatto a proporre l’iPhone con un’offerta dati capace di metterne a frutto tutte le potenzialità ».

Tre in ogni caso ritiene di avere risposte giuste sia per chi non vuole iPhone («nella nostra offerta ci sono prodotti, con prestazioni comparabili, se non addirittura superiori a quelle dell’iPhone, come i nuovissimi Nokia N96 e HTC Touch Diamond») sia per chi ha comprato un iPhone. «La nostra offerta – dice ancora Tre a Macity – per gli iPhone acquistati sul mercato, resta conveniente sia sotto il profilo economico che delle qualità  della rete 3G, la più capillare in Italia”.

Tre cita, a beneficio di chi ha un iPhone con ricaricabile e quindi libero da contratto e come tale utilizzabile anche sulla sua rete, offerte da 4 Gigabyte, 10 Gigabyte e 20 Gigabyte al mese con un canone mensile rispettivamente di 29 euro (Zero6 Top), 49 euro (Zero7 Top) e 79 euro (Zero8 Top) che includono differenti bundle voce e Sms. «Abbiamo anche Naviga3 – dice ancora a Macity l’operatore mobile – che a 3 euro a settimana offre 100 MB al giorno di navigazione (circa 3 GB al mese), oppure l’opzione mensile che a 9 euro/mese offre 50 MB/giorno (circa 1,5 GB al mese) di traffico Internet. «A nostro giudizio – sottolinea Tre – già  oggi mettiamo a disposizione le tariffe più convenienti del mercato a chi – possessori di iPhone inclusi – fa uso intenso di servizi Internet in mobilità ».