Chi è l’utente Mac più sfegatato?

Lo abbiamo cercato per anni, in certe occasioni credevamo che avesse residenza nella nostra redazione, ma invece ora crediamo che Wired lo abbia proprio trovato.

Taylor Barcroft, questo è il nome di un personaggio curioso, che potrebbe, senza molte perplessità , essere definito il fan più sfrenato di Apple.
Lo ha scovato Wired che gli dedica una articolo: ha partecipato e conserva le videocassette di ogni keynote dei Macworld, conferenza stampa e presentaziuone ufficiale che Apple ha istituito negli ultimi 11 anni.
Il signor Barcroft, un californiano di 55 anni, ama definirsi, tra un viaggio e l’altro da costa a costa degli USA auto-finanziati (non lavora ma in compenso spende una ricca eredità ), “storico videografo multimediale”.
“Attualmente possiedo 3.000 ore di filmati e spero, prima o poi, di produrre dei video o dei DVD”, ma non solo, egli ha conservato una serie infinita di comunicati stampa, materiali di marketing e quant’altro proveniente da Cupertino.
Quanto ad essere eccentrico, Taylor lo dimostra subito coi suoi biglietti da visita: uno reca l’URL del suo sito Future Media e sull’altro c’è invece scritto la versione buddista del suo nome, Kunga.
Poichè in USA è possibile personalizzare le targhe degli autoveicoli, il nostro ha scelto le seguenti diciture: per il suo minivan Ford Aerostar “MAC STAR” e per la sua Honda Del Sol “MAC SOUL”, i mezzi che usa per raggiungere le varie località  dove si tengono conferenze del mondo I.T.
La storia di Taylor Barcroft andrà  a finire in un libro firmato da Leander Kahney di prossima pubblicazione dalla No Starch Press.