fbpx
Home iPhonia iPhone Immagine, comunicazione: le scelte di Addiction, media Agency che scommette su iPhone...

Immagine, comunicazione: le scelte di Addiction, media Agency che scommette su iPhone e IPad

Una media agency che innova e scommette su nuove tecnologie e nuovi sistemi di comunicazione. Ecco quello che rappresenta la missione di Addiction, realtà specializzata nell’offrire supporto ad aziende che investono in Internet e sui nuovi media in genere, tra cui anche la piattaforma iOS.
Addiction è un media agency con una forte vocazione in ricerca, nata a Reggio Emilia nel 2001 si è subito distinta per la qualità dei progetti. Vanta fra i suoi migliori clienti Tetra Pak, RCF, Lombardini Motori (gruppo Kohler), Radio Bruno e molti altri.

Negli ultimi anni si è specializzata sulla tecnologia Liferay, il punto di riferimento nel mercato Enterprise Portal. Diversi sono gli ambiti di ricerca per proporre soluzione innovative: Showtime, sistema di Broadcast video e Digital Signage in uso da amministrazioni comunali e grandi aziende del territorio; Dreamoc, Display 3D in grado di creare immagini olografiche, ideale per presentazioni di grande impatto visivo all’interno di fiere ed eventi. Un cammino che nel corso degli anni non si è fermato e che ultimamente è arrivato ad approdare al mondo iOS.

Ma perché un’azienda che si occupa, tra le altre cose, di marketing digitale decide di passare al mondo dei dispositivi iPhone?

«Una media agency – ci spiega Daniele Davoli, amministratore delegato di Addiction – non è obbligata a seguire ogni trend o cavalcare tutte le mode del momento in ambito di comunicazione. Di certo però non può ignorare la continua crescita del concetto di informazione in movimento(mobile) ed il ruolo da protagonista che Apple sta ricoprendo sia come produttore di device sia come utilizzo applicativo. Per questo motivo Addiction ha deciso di sposare iOS e, più in generale, il mondo del mobile visto dal punto di vista dell’azienda di Cupertino».

L’abbraccio con iPhone, iPad e iPod touch sta cominciato a produrre i suoi frutti. Le aziende comprendono la rilevanza della piattaforma come fonte di visibilità e di promozione del proprio marchio: «Le imprese – ci dice ancora Davoli – stanno cominciando a capire ed ad apprezzare. L’idea è quella di fornire strumenti innovativi, belli e semplici da usare per veicolare le informazioni su prodotti e servizi. Di questi tre pilastri Apple è sempre stata una protagonista indiscussa e Addiction non ha fatto altro che cavalcare l’onda. I risultati oggi consentono semplici cataloghi digitali, applicazioni basate su 3D coniugando, spesso, le ultime frontiere come la Realtà Aumentata ed il Marketing Geografico di nuova concezione»

Non è forse un caso che nel business di Addiction è entrato anche Gametrainer, una realtà di di cui vi abbiamo parlato nei giorni scorsi e che si occupa proprio di sviluppo di App per iPhone e iPad in diversi ambiti della comunicazione: cataloghi interattivi con sistema di ordini, sistemi geo-referenziali e, non ultimo, Realtà Aumentata, ma anche di corsi di sviluppo su iOS. Un completamento e una espansione verso nuove dimensioni che diventano sempre più essenziali nella creazione dell’immagine e della comunicazione.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 744 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,803FansMi piace
92,973FollowerSegui