Unboxing amaro, paga 100 dollari per iPhone 6 ma le vendono patate

Non rientra tra i migliori sconti del Black Friday ma è accaduto in Winsconsin: una donna paga 100 dollari per comprare iPhone 6 ma una volta a casa scopre una scatola contenente patate ossidate e un caricatore per Android

100 dollari per iphone 6
[banner]…[/banner]

In Italia Black Friday e Cyber Monday sono fenomeni decisamente recenti, ma non è così in Regno Unito e soprattutto in USA dove quest’anno, con la tradizionale maratona di sconti e offerte, arriva anche la storia di una truffa: una donna paga 100 dollari per iPhone 6 ma porta a casa una scatola con un po’ di patate ossidate.

Prima di biasimare la poveretta perché ha creduto al prezzo troppo buono senza verificare prima la vera merce in questione, va tenuto presente che in realtà la vittima ha fatto tutto il possibile o quasi per appurare la bontà del prodotto. Un camion tappezzato di offerte pubblicitarie del Black Friday si aggirava nella città della malcapitata, mostrando ai passanti prodotti di elettronica, smartphone e altri gadget. Incuriosita la donna ha chiesto informazioni all’autista per un iPhone 6 che le è stato mostrato e che la donna ha provato personalmente.

100 dollari per iphone 6
Peccato però che la truffa è avvenuta con il più classico degli scambi di scatola in fase di impacchettamento. Una volta a casa la poveretta ha scoperto di aver pagato 100 dollari per iPhone 6 ottenendo invece una scatola di cartone con dentro qualche patata tagliata e già ossidata e più in basso, nel vano per gli accessori, un alimentatore per Android. Oltre al danno la beffa. La vicenda è raccontata in tutti i dettagli direttamente dalla protagonista, in uno slang USA decisamente folkloristico molto, molto colorito.