Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Wireless e Network » Airport Extreme: il backup Time Machine si fa anche via Wi-Fi

Airport Extreme: il backup Time Machine si fa anche via Wi-Fi

Pubblicità

Fin dall’aggiornamento dei driver di Airport e dall’update di Time Capsule rilasciato a Marzo 2008, Leopard è in grado di usare i dischi fissi connessi in rete wireless per il backup di Time Machine.
A notare la novità  sono stati diversi utenti che hanno potuto sperimentare l’aggiornamento rilasciato a marzo, di cui Macity ha dato notizia su questa pagina.

La possibilità  di usare gli HD collegati alle basi Airport Extreme per archiviare le varie fasi di Time Machine era una delle funzioni più pubblicizzate ed attese di Mac Os 10.5; purtroppo, per ragioni non conosciute, Apple aveva deciso di cancellarla dalla release finale del sistema operativo lasciando a bocca asciutta chi la attendeva con ansia come i possessori di computer portatili che la vedevano come una comodissima novità  per mettere in sicurezza i propri dati.

Il rilascio di Time Capsule, un dispositivo dedicato sostanzialmente proprio al backup via Time Machine, aveva fatto sospettare qualcuno che la scelta di eliminare la funzionalità  avesse che fare con la volontà  di Cupertino di “obbligare” all’acquisto dell’accessorio. Il sospetto però a questo punto sembra essere ingiustificato visto che questa opzione di Leopard pare proprio essere stata ripristinata.

Per far si che i dischi connessi su base Airport Extreme siano visti da Time Machine, suggeriscono alcuni utenti, si deve collegare il drive al Mac e riformattarlo con Mac Os X Journaled oppure verificare e riparare il disco. A quel punto, se si è installato l’aggiornamento rilasciato questa notte, l’HD sarà  pronto per salvare i vari stati di Time Machine.

Da notare che per usare l’opzione deve disporre almeno di Mac Os 10.5.2.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Panno pulizia originale Apple in sconto del 40%

Megasconto sul panno di Apple, risparmio del 40%

Su Amazon il panno originale Apple per la pulizia dei suoi dispositivi va in forte sconto. Considerato la migliore soluzione per avere un display o lo chassis sempre brillanti, costa 14,90€ il minimo di sempre
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità