Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Amazon vuole il suo ChatGPT AI, firma con Hugging Face

Amazon vuole il suo ChatGPT AI, firma con Hugging Face

Pubblicità

Il successo di chatbot con intelligenza artificiale AI integrata come ChatGPT non lascia indifferenti i colossi della tecnologia, prima Microsoft ha integrato un chatbot AI in Bing, poi Google si è trovata a dover rispondere velocemente con Bard: ora anche Amazon vuole la sua chatbot con AI e allo scopo ha siglato un accordo con Hugging Face, startup statunitense specializzata nell’Intelligenza Artificiale generativa.

L’obiettivo di Amazon è ampliare i propri servizi cloud (AWS e affini) integrandoli con strumenti e funzioni AI di nuova generazione di Hugging Face. L’accordo dovrebbe permettere a terzi di accedere a modelli di machine learning e testare IA a basso costo. L’accordo non è esclusivo e quindi le due parti hanno facoltà di collaborare con altri. Le nuove funzionalità saranno disponibili per i clienti che si appoggiano agli Amazon Web Services – inclusi Amazon SageMaker, AWS Trainium e AWS Inferentia.

Amazon AWS: è Apple uno dei più grandi clienti e spende 30 milioni di dollari al mese

Ricordiamo che Amazon SageMaker è una piattaforma cloud di machine learning per sviluppatori per creare, addestrare e distribuire modelli di machine learning nel cloud. AWS Trainium è il chip proprietario Amazon di seconda generazione dedicato all’apprendimento automatico, infine AWS Inferentia è un altro chip proprietario Amazon per inferenza e apprendimento automatico.

“L’IA generativa ha potenzialità per trasformare interi settori, ma il costo e l’esperienza richiesta mettono la tecnologia a disposizione di poche aziende”, ha dichiarato Adam Selipsky, CEO di AWS. “Hugging Face e AWS rendono più semplice l’accesso ai clienti di popolari modelli di machine learning, consentendo loro di sviluppare applicazioni di intelligenza artificiale generativa con le massime prestazioni e i costi più bassi”.

Tra le soluzioni che sarà possibile sfruttare: applicazioni per generare immagini, per ricerche avanzate, per dialogare con gli utenti e altro ancora. Hugging Face, si è fatta notare per Bloom, un modello linguistico open source basato sul machine learning, con funzionalità analoghe a quelle offerte da ChatGPT, e del quale sarà sviluppata una nuova versione in collaborazione con Amazon.

Amazon vuole il suo ChatGPT AI, firma con Hugging Face

“Accessibilità e trasparenza sono gli elementi chiave per condividere i progressi e creare strumenti per utilizzare queste nuove capacità con saggezza e responsabilità” ha dichiarato Clement Delangue, CEO di Hugging Face. E ancora “Amazon SageMaker e i chip progettati da AWS, consentiranno al nostro team e alla più ampia comunità di machine learning di convertire le ultime ricerche in modelli apertamente riproducibili modificabili da chiunque”.

Tutte le notizie che parlano di Intelligenza Artificiale sono disponibili a partire da questa pagina di macitynet.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Risparmio da 300€ per MacBook Air M2, solo 975 euro

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 256 GB: lo pagate solo 975 euro. 300 meno del prezzo di ufficiale con uno sconto del 19%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità