Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Microsoft lancia l’era dell’intelligenza artificiale in Bing ed Edge

Microsoft lancia l’era dell’intelligenza artificiale in Bing ed Edge

C’è nuova vita per Bing? Microsoft prova a rendere più competitivo il suo motore di ricerca cavalcando l’onda del momento: quella dell’intelligenza artificiale. Nell’ambito di un evento dedicato che si è svolto a Redmond, ha ufficializzato l’integrazione delle tecnologie di OpenAI’s, di fatto le stesse alla base di ChatGPT, dentro al browser. E questo avviene a pochissima distanza da una mossa simile, probabilmente attivata per anticipare la rivale, di Google.

Bing, sfruttando i giganteschi investimenti pompati nel sistema di machine learing più in voga del momento, arricchisce i risultati di ricerca con un nuovo pannello che permette di visualizzare risposte elaborate a domande complesse (es. “Il mio anniversario è in arrivo, aiutami ad organizzare un viaggio divertente in Europa a settembre, partendo da Londra”, oppure: “Il divanetto Klippan di Ikea può essere trasportato nella mia Honda Odyssey 2019?” o ancora: “Mi piace la musica elettronica e quest’anno voglio andare al mio primo concerto. Hai qualche suggerimento o consigli per me?”), query che possono essere lunghe fino a 1000 caratteri. I risultati tradizionali sono mostrati nella parte superiore dello schermo, la risposta di ChatGPT, a destra.

Microsoft ha riferito che il modello di apprendimento automatico sfruttato è “molto più potente ” di quello alla base di ChatGPT e sarebbe progettato specificamente per la ricerca. Alla base di quanto mostrato c’è il “Modello Prometheus”, versione aggiornata del modello linguistico di IA costruito da OpenAI con informazioni più aggiornate e risposte annotate.

Bing integrerà una nuova scheda “Chat”, un bot conversazionale su tutti gli argomenti possibili e immaginabili, tenendo conto anche di specifici criteri (esempio: “Dammi un’idea per una cena in una famiglia di quattro persone con opzioni vegetariane, tenendo conto di persone alle quali non piacciono le noci”) e frasi generiche (es. “crea un itinerario per un viaggio di 5 giorni in Messico”).

Il motore di ricerca di Microsoft promette u”na migliore esperienza” con risultati più pertinenti per ricerche semplici come i risultati sportivi, le quotazioni azionarie e il meteo, oltre a una nuova barra laterale che mostra risposte più complete. Microsoft riferisce di tenere conto di analisi del web riassumendo le risposte, ad esempio come sostituire le uova con un altro ingrediente in una torta che si sta preparando in quel momento, senza bisogno di scorrere tutti i risultati.

Satya Nadella – CEO di Microsoft – parla di “nuovo giorno per la ricerca”, evidenziando come questo ambito non è cambiato negli ultimi 20 anni e affermando che spesso i paradigmi di ricerca usati finora non sempre consentono di rispondere alle domande degli utenti. Secondo il CEO di Microsoft, l’intelligenza artificiale conversazionale è in grado di cambiare i paradigmi finora usati offrendo informazioni in modo più fluido e veloce.

Anche Edge riceve benefici dall’intelligenza artificiale. Vengono integrate nel browser due funzioni: “chat” e “compose.” Chat permetterà di avere un riassunto di una pagina o un documento che si sta scorrendo e di fare domande al proposito. Compose aiuterà a scrivere dei testi basandosi su poche informazioni che saranno fornite dall’utente.

Con la barra laterale di Edge, è ad esempio possibile chiedere un riepilogo di un lungo report finanziario per ricavare i dati principali, e poi utilizzare la funzione di chat per chiedere un confronto con i dati finanziari di un’azienda concorrente e inserirli automaticamente in una tabella. È anche possibile chiedere aiuto a Edge per la composizione di un contenuto, ad esempio un post su LinkedIn, dandogli alcuni suggerimenti per iniziare. Successivamente, è possibile chiedere supporto a Edge per aggiornare il tono, il formato e la lunghezza del post. Edge è in grado di capire la pagina web in cui ci si trova e si adatta di conseguenza.

Le risposte in chat, come le risposte dei motori di ricerca, vengono fornite con collegamenti ai siti Web da cui sono state prese. L’intelligenza artificiale di Bing consente – tra le alte cose – di tradurre le richieste in centinaia di lingue diversa. Edge vanta una nuova interfaccia e nella barra dei menu del browser è presente l’icona per richiamare la chatbot.

Le nuove funzionalità di Bing ed Edge saranno disponibili in versione “preview limitata” per il desktop a partire da oggi per vari utenti; nelle prossime settimane arriveranno versioni specifiche per i dispositivi mobili.

Microsoft riferisce che insieme a OpenAI ha implementato intenzionalmente delle misure di salvaguardia per la difesa da contenuti dannosi e di stare lavorando per affrontare questioni come la disinformazione, il blocco dei contenuti, la sicurezza dei dati e la prevenzione della promozione di contenuti dannosi o discriminatori.

Molti hanno già previsto da anni la guerra delle Ai, nessuno si aspettava una accelerazione di questa portata e Google ha già pronto quello che ritiene essere un valido rivale di ChatGPT.

Tutte le notizie che parlano di Intelligenza Artificiale sono disponibili a partire da questa pagina di macitynet.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità