Apple invita gli sviluppatori a proporre giochi per Apple Arcade

Presentato a marzo Apple Arcade arriverà anche in Italia in autunno. Con una mail la multinazionale di Cupertino invita gli sviluppatori a presentare giochi per essere inclusi nel parco titoli che si potranno giocare in abbonamento su iPhone, iPad, Mac e Apple TV

Apple Arcade, la rivoluzione dei videogame in abbonamento

La nuova app Apple TV è già arrivata e la multinazionale di Cupertino procede con i lavori per Apple Arcade, l’abbonamento che permetterà di giocare a 100 titoli su iPhone, iPad, Mac e anche in salotto con Apple TV dietro pagamento mensile.

Il servizio includerà giochi di qualità, completi e senza acquisti in-app, un nuovo abbonamento che arriverà anche in Italia questo autunno, molto probabilmente in contemporanea con il rilascio di iOS 13 e dei nuovi iPhone 2019.

Apple ha annunciato Apple Arcade nel keynote di marzo, anticipando il servizio anche mostrando schermate e clip di alcuni dei giochi in arrivo. Ora il colosso di Cupertino procede con i lavori, invitando via email gli sviluppatori a sottoporre nuovi videogiochi inediti che potrebbero essere selezionati per essere inclusi in Apple Arcade.

Tutto su Apple Arcade: giochi, prezzi, compatibilità del servizio videoludico in abbonamento

Qui di seguito riportiamo la traduzione del messaggio email, riportato da 9to5Mac, inviato da Apple agli sviluppatori:

«A marzo abbiamo introdotto Apple Arcade, il primo servizio di giochi in abbonamento al mondo per dispositivi mobili, desktop e salotto. Stiamo lavorando a stretto contatto con alcuni degli sviluppatori di giochi più innovativi al mondo per dare vita ai loro titoli in Apple Arcade. Se stai lavorando a un gioco inedito rivoluzionario e ti piacerebbe essere considerato per Apple Arcade, ci piacerebbe sentirti».

Apple invita gli sviluppatori a proporre giochi per Apple ArcadeRicordiamo che i videogiochi proposti tramite Apple Arcade non saranno disponibili per l’acquisto e il download al di fuori dell’abbonamento. Per incentivare e sostenere i programmatori selezionati, Apple eroga fondi anticipati per permettere lo sviluppo e il completamento dei videogiochi. Quando l’abbonamento entrerà in funzione Cupertino pagherà gli sviluppatori in base al tempo che gli utenti trascorrono giocando al proprio titolo.

Tutte le novità dei servizi Apple presentate nel keynote di marzo sono riassunte in questo articolo. Ulteriori dettagli, anche sui nuovi iOS 13, macOS 10.15, watchOS 6 saranno svelati dalla multinazionale durante la conferenza mondiale degli sviluppatori Apple WWDC 2019 che si svolge dal 3 giugno a San Jose in California.