Home iPhonia iPhone Apple MagSafe sta per tornare per cover e accessori di ricarica

Apple MagSafe sta per tornare per cover e accessori di ricarica

Un utente Weibo cinese che si firma Kang ha pubblicato questa mattina informazioni presumibilmente accurate su ogni prodotto che verrà annunciato al prossimo evento Apple del 13 ottobre, inclusi dettagli e date di lancio per la linea completa di iPhone 12 e il presunto HomePod mini. La novità, però, riguarda il marchio di Apple MagSafe.

Sembra che Apple reintrodurrà questo marchio con l’introduzione dei nuovi iPhone del 13 ottobre, impiegandolo per una nuova custodia magnetica per iPhone con MagSafe e a due caricabatterie wireless Apple attesi con i nomi MagSafe Charger e MagSafe Duo Charger, uno o entrambi con 15 Watt potenza di uscita.

Il nome del marchio MagSafe risuonerà ai lettori Apple di lungo corso che ricordano il connettore di alimentazione MagSafe che si collegava magneticamente ai MacBook, apparso per la prima volta sui modelli di MacBook Pro nel 2006 e, nonostante la sua popolarità, abbandonato da Apple su tutte le linee di prodotti tra il 2016 e il 2019, sostituito con connettore USB-C .

Apple sta per resuscitare il marchio “MagSafe” per la custodia magnetica iPhone e gli accessori di ricarica wireless

Ad agosto, le immagini condivise su Weibo che si ritiene provenissero dall’iPhone 12 raffiguravano una serie circolare di magneti nel corpo del dispositivo. A quel periodo si ritenne che probabile la speculazione secondo cui i magneti potrebbero servire come allineamento se Apple avesse rilasciato il proprio caricabatterie wireless.

EverythingApplePro, che ha condiviso le immagini su Twitter, ha anche pubblicato una immagine di una presunta custodia per iPhone 12 con una serie simile di magneti incorporati, che ha suggerito essere “probabilmente per un perfetto allineamento con i caricabatterie wireless di Apple”.

Per mesi prima della presentazione di iPhone 11 dello scorso anno si ritenne possibile la presentazione di una funzione di ricarica da dispositivo a dispositivo basata su tecnologia Qi, che consentisse di caricare un Apple Watch, AirPods e altri accessori semplicemente appoggiandoli sul retro degli iPhone. La funzione doveva essere simile a Wireless PowerShare di Galaxy S10 di Samsung. Secondo Ming-Chi Kuo, tuttavia, la funzione è stata abbandonata perché l’efficienza di ricarica non soddisfaceva i requisiti di Apple.Apple sta per resuscitare il marchio “MagSafe” per la custodia magnetica iPhone e gli accessori di ricarica wireless

Allo stato attuale, Apple non ha rilasciato alcun caricabatterie wireless nativo per ‌iPhone‌. La società ha cancellato il tanto atteso tappetino di ricarica AirPower lo scorso anno a causa di problemi di qualità. Continuano ad oggi le voci sul fatto che possa tornare AirPower, o magari il progetto è stato trasformato nei nuovi caricabatterie wireless per iPhone.

Nelle scorse ore è stato indicato il posticipo delle prima cuffie Apple AirPods Studio a novembre, l’arrivo sempre a novembre di due dei modelli più attesi della nuova gamma iPhone 12, il posticipo di HomePod mini, il previsto posticipo all’anno prossimo di AirTag infine, fortunatamente una buona nuova, una serie di specifiche ultra previste per tutti i modelli iPhone 12.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,816FollowerSegui