fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple precisa le misure anti Covid-19 per la sicurezza dei fornitori

Apple precisa le misure anti Covid-19 per la sicurezza dei fornitori

Apple ha condiviso nelle scorse ore un documento che dettaglia i piani della società per aumentare la sicurezza e la protezione nella sua catena di approvvigionamento mondiale a seguito dell’epidemia di coronavirus.

Firmato da Sabih Khan, vicepresidente senior delle operazioni di Apple, il documento descrive nello specifico le modifiche che Apple ha apportato per proteggere i suoi partner della catena di fornitura, come la stretta aderenza alle norme sul distanziamento sociale, la limitazione della densità degli operai e gli screening sanitari:

La pandemia non ha risparmiato alcun paese e vogliamo ringraziare tutti i nostri fornitori in tutto il mondo per il loro impegno, la flessibilità e la cura per i loro team, mentre ci troviamo ad affrontare gli impatti complessi e in rapida evoluzione del COVID-19. Fin dall’inizio, abbiamo lavorato con i nostri fornitori per sviluppare ed eseguire un piano che mettesse al primo posto la salute delle persone. Migliaia di dipendenti Apple hanno lavorato instancabilmente per eseguire quel piano in collaborazione con i nostri fornitori in tutto il mondo

Alcune delle misure messe in atto da Apple includono l’obbligo di dispositivi di protezione individuale durante il lavoro e nelle aree comuni, quali mascherine e disinfettanti, che sono stati forniti a tutti i dipendenti. Inoltre, sono s stati implementati protocolli avanzati per una pulizia profonda e i fornitori hanno riprogettato e riconfigurato le planimetrie delle fabbriche, ove necessario, per il distanziamento sociale.

Apple precisa le misure anti Covid-19 per rendere sicura la catena di approvvigionamento

Sono stati implementati orari di lavoro flessibili e turni di lavoro sfalsati per massimizzare lo spazio interpersonale. Apple, inoltre, sta condividendo i suoi piani con altre organizzazioni nella speranza di stabilire standard simili in tutto il settore.

Il Rapporto sulla responsabilità dei fornitori 2020 è stato creato sulla base di interviste con ben 52.000 lavoratori, con fornitori di audit Apple in 49 paesi, rispetto ai 30 del 2018. Nel 2019 sono stati effettuati 1142 audit totali. Alcuni aspetti salienti del rapporto includono anche i rimborsi ai dipendenti di 1,3 milioni di dollari in spese di assunzione.

Tra le altre informazioni, Apple segnala che meno dell’uno percento dei fornitori è stato considerato poco performante, con oltre 154.700 fornitori che hanno sfruttato le opportunità di apprendimento SEED nel 2019.


Tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

iPhone 11 Pro 64GB al prezzo minimo storico: solo 969 €, risparmiate 220 euro!|

Torna la grande promozione su Amazon: iPhone 11 Pro 64 Gb scende al prezzo minimo della sua storia. Lo pagate: solo 969 euro invece che 1189 €
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,535FansMi piace
94,165FollowerSegui