fbpx
Home Hi-Tech Cellulari/Telefonia Apple SIM: l’inizio di una nuova rivoluzione per gli operatori di telefonia?

Apple SIM: l’inizio di una nuova rivoluzione per gli operatori di telefonia?

Apple ha incluso una funzionalità per adesso limitata a Stati Uniti e Gran Bretagna nei suoi iPad Air 2 e iPad mini 3 Retina con connettività cellulare. La Apple SIM è una Sim card costruita da Apple e già inserita negli apparecchi che consente di cambiare carrier telefonico negli USA (scegliendo tra AT&T, T-Mobile e Sprint) e in Gran Bretagna (per adesso solo EE). Qual è il vantaggio a parte non dover estrarre fisicamente la Sim quando si desidera cambiare operatore?

Il primo è che si possono fare piani a più breve termine e cambiare più rapidamente con nuovi piani dati, visto che la gestione di Apple SIM avviene tramite previo accordo tra operatori e con una funzionalità di iOS 8. La seconda è che quando si viaggia è possibile pensare di fare switch con un altro operatore per la durata del singolo viaggio. In questo momento il vantaggio è solo per i residenti negli USA e in Gran Bretagna, ma se Apple riuscisse a fare accordi con operatori nel resto del mondo, si aprirebbero scenari inediti per l’utilizzo di un iPad in connessione dati a chiunque viaggi.

Altri vantaggi poi potrebbero derivare dal fatto che in questo momento l’Unione europea sta lavorando alla realizzazione di una tariffa dati europea comune (funzione già presente come Internet UE nella pagina di roaming dati degli attuali iPhone e iPad). Si potrebbe immaginare che Apple in questo modo possa stringere accordi che rendono l’utilizzo internazionale dei suoi dispositivi ancora più semplice e interessante.

Già da tempo Apple aveva proposto al consorzio GSM di creare una Sim virtuale, in realtà un chip, e trasformare il pezzettino di plastica che contiene il codice del numero di telefono e alcuni Kilobytes di memoria in un certificato digitale che non necessita di parti esterne. Il settore della telefonia mobile aveva rifiutato ma in questo caso a quanto pare quelli di Cupertino non si sono scoraggiati e hanno trovato una nuova strada. Speriamo che questa funzionalità arrivi presto anche con gli operatori italiani e con altri operatori europei e nel resto del mondo. La rivoluzione per gli operatori di telefonia mobile potrebbe avvenire più rapidamente del previsto se e quando Apple deciderà di integrare Apple SIM anche in iPhone.

apple sim ios 8
apple sim FAQ ita 800

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Airpods Pro su Amazon in forte sconto: solo 199,99 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 203,50 euro invece che 279 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,662FansMi piace
94,035FollowerSegui