Apple sprofonda nella classifica delle migliori società dove lavorare

È il peggiore posizionamento di sempre per Apple che arriva solo 84esima nella classifica delle migliori società dove lavorare di Glassdoor. Cupertino è superata persino da Microsoft, ma punteggio e posizione attuali non svelano il quadro completo

Anche quest’anno arriva puntuale la classifica Glassdoor sulle migliori società dove lavorare negli USA che porta anche una sorpresa inaspettata: peggiora in modo consistente il posizionamento di Apple che in un colpo solo scivola dal 36esimo posto del 2017 all’attuale 84esima posizione per la nuova graduatoria targata 2018.

Gli appassionati di graduatorie e classifiche non possono fare a meno di notare che Cupertino risulta in questo caso superata persino da Microsoft che troviamo al 39esimo posto. Mantenendo i confronti nell’ambito dei colossi della tecnologia, il posizionamento di Apple risulta inferiore rispetto ai più grandi nomi del settore, inclusi altri concorrenti di primo piano.

Prima in assoluto tra le migliori società dove lavorare è Facebook, mentre Google è quinta. Scendendo al 21esimo posto troviamo LinkedIn, dieci posizioni più in basso Adobe che è 31esima. Persino Yahoo che negli scorsi mesi ha attraversato un periodo non proprio semplice arriva 65esima, quindi anche questa davanti a Cupertino.

migliori società dove lavorare - foto apple park verde 1
Purtroppo Glassdoor non ha fornito spiegazioni dettagliate circa la metodologia seguita per creare la sua classifica delle migliori società dove lavorare, ribadendo soltanto che è elaborata in base ad algoritmi proprietari che tengono in considerazione quantità, qualità e consistenza delle recensioni delle aziende pubblicate dai dipendenti nel periodo che va tra il primo novembre del 2016 e il 22 ottobre del 2017.

Nonostante il vistoso scivolamento in graduatoria fino all’84esimo posto occorre notare che il punteggio ottenuto da Apple è di 4,3 stelle su un massimo di 5, valutazione che accorcia sensibilmente le distanze da Facebook che è prima assoluta con 4,6 punti. In aggiunta Glassdoor precisa che il voto medio di tutte le società è di 3,3 punti, quindi Cupertino è è rimane comunque ben sopra la media. In definitiva il posizionamento così arretrato di Apple non sembra giustificato, non almeno in assenza di commenti e precisazioni al riguardo.