Apple conferma: prezzi (più alti) e disponibilità 

Disponibili sull'Apple Store italiano (anche questo, come la home page di Apple Italia di cui diciamo più sotto, restilizzato con le nuove barre) Pismo e gli iBook e i G4 in nuova configurazione. Ecco i prezzi dei nuovi modelli: iBook grafite 64 MB di ram 3.582.500 (3.624.500 lire in configurazione 128 MB, solo 42.000 lire in più, che si tratti di un errore?); PowerBook G3: in configurazione 400 MHz 5.299.000 lire, in configurazione 500 MHz, 7.399.000 lire. Con batteria extra (che da sola costa 251.000 lire) e adattatore 8.405.714. I prezzi dei G4, vanno da 3.399.000 lire a 7.399.000. Il 500 MHz in abbinamento con il monitor Apple Cinema Display costa ora 15.598.000 lire.

Da notare che il listino, come ci ha fatto notare qualche lettore di Macity, è stato ritoccato verso l’alto. Si va da un +2% (rispetto alla versione 400 MHz) del G4 45O ad un considerevole +6% per il PB 500 MHz (rispetto alla versione high end di Lombard). Macity ha ricevuto conferma direttamente dai responsabili del marketing di Apple Italia che l’incremento dei prezzi rispetto alle precedenti versioni sia dei G4 che dei computer PowerBook è dovuto “esclusivamente a ragioni di costo in dollari. Negli ultimi mesi – affermano alcuni portavoce della società  – il cambio euro/dollaro è diventato estremamente sfavorevole rispetto alla nostra valuta. Di qui la necessità  di rivedere i listini”. La speranza è che ad un calo della moneta USA possa fare seguito anche un abbattimento del prezzo delle CPU. In ogni caso non si può non notare che rispetto al passato la versione high end del PowerBook ha ora un costo mediamente più basso.

Per quanto riguarda le consegne, invece, la filiale del nostro paese ritiene attendile una stima di fine mese. “Pensiamo – hanno sempre dichiarato a Macity alcune fonti interne alla società  – che le prime macchine dovrebbero arrivare ai canali entro i prossimi quindici giorni”. Unico punto interrogativo la data di consegna dell’iBook grafite. Macity non è riuscito ad ottenere alcuna dichiarazione specifica al proposito. Ma visto che i tempi stimati direttamente da Apple per le macchine di fascia alta, sono gli stessi che si possono trovare sull’Apple Store, appare legittimo ritenere che anche per iBook faccia fede quanto si trova sul negozio virtuale. L’iBook SE, dunque, potrebbe arrivare agli utenti finali entro un mese da oggi.