Una buona notizia per gli utenti PC: Microsoft Edge arriverà su iOS e Android

Microsoft Edge arriverà prima della fine dell'anno su iPhone, iPad e Android. Su iOS dovrà sottostare alle limitazioni richieste da Apple, ma porterà vantaggi e funzionalità utili per chi usa PC Windows

Microsoft Edge

Microsoft sta sviluppando il browser Edge in una variante che sarà disponibile per dispositivi iOS e Android. Stando a quanto riferisce il sito francese Numerama, una versione preliminare arriverà prima della fine dell’anno.

Non sono forniti ulteriori dettagli ma il browser web sviluppato da Microsoft e incluso in Windows 10 dovrebbe offrire funzionalità simili a quelle che hanno permesso all’azienda di dire addio a Internet Explorer, browser che un tempo vantava una quota di mercato dominante perché di serie nelle versioni di Windows degli anni ’90 ma con funzionalità e concezione poi superati da Firefox, Safari e successivamente da Chrome.

Edge

Microsoft non avrà libertà assoluta e, come già accade con altri browser come Chrome, Firefox, Opera e altri ancora, dovrà ad ogni modo sfruttare lo stesso motore di rendering di Safari. Poiché numerosi utenti Windows usano iPhone e iPad, la disponibilità di Edge permetterà a questi di sincronizzare i Preferiti e l’elenco di lettura eseguendo l’accesso con lo stesso account Microsoft nei vari dispositivi. Sarebbe inoltre un modo per Microsoft per tentare di rilanciare Bing, il motore di ricerca che con iOS 11 anche Apple ha deciso di abbandonare come motore di ricerca di default di Siri e Spotlight per tornare a fare affidamento a Google.

Tra le peculiarità della versione desktop di Edge, strumenti per visualizzare in anteprima, raggruppare e salvare le schede delle pagine Web. È possibile trovare, gestire e aprire rapidamente le schede selezionate senza uscire dalla pagina che l’utente sta visitando. È possibile digitare note o scrivere direttamente su una pagina Web condividendo quello che si desidera. Altra funzione ormai di serie in tutti i browser è quella che permette di di salvare un articolo e leggerlo in un momento successivo.