Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Cina, stretta sugli sviluppatori di app estere costringerà molti a lasciare App Store

Cina, stretta sugli sviluppatori di app estere costringerà molti a lasciare App Store

Pubblicità

Gli sviluppatori di app che vogliono distribuire i loro software su App Store saranno obbligati a presentare informazioni aziendali al governo. Lo ha riferito il Ministero dell’Informazione, ed è l’ennesima mossa per tenere sotto controllo il settore.

Reuters riferisce che gli sviluppatori dovranno presentare informazioni su richiesta del Ministero cinese dell’industria e delle tecnologie dell’informazione, una procedura alla quale bisognerà sistematicamente rispondere, altrimenti da marzo 2024 i gestori degli store di dovranno impedire o rifiutare la pubblicazione di app non conformi.

You Yunting, avvocato dello studio legale DeBund con sede a Shanghai, spiega che le app richiederanno effettivamente l’approvazione del ministero.

Allo stato attuale, la maggior parte degli sviluppatori indipendenti occidentali sarebbero costretta a rimuovere le loro app dall’App Store in Cina, impossibilitati a rispettare a quanto richiesto dalle nuove norme.

Il nuovo target nella guerra commerciale tra Cina e USA sono i supercomputer

Gli sviluppatori potrebbero far riferimento a qualcuno in Cina per loro conto o pubblicare tramite conto terzi ma, sottolinea Reuters, i più piccoli non potranno permettersi tali referenti. Craig Hockenberry su Mastodon sottolinea che una scelta del genere è impensabile per quasi tutti i piccoli sviluppatori indipendenti e nel suo caso, The Iconfactory non avrebbe altra scelta che rimuovere le app presenti sull’App Store cinese.

Una via di uscita potrebbe essere Apple stessa che fa da garante e fornire alle autorità cinesi i documenti quando richiesto ma questo costringerebbe l’azienda ad abbandonare il suo status distributore di app, diventare editore e sobbarcarsi eventuali responsabilità. Mancano ad ogni modo ancora mesi all’entrata in vigore delle nuove e non è chiaro come la questione si evolverà.

Apple la scorsa settimana ha rimosso dall’App Store cinese un centinaio di app con funzionalità di intelligenza artificiale generativa, in seguito a norme che nel Paese del Dragone prevedono per queste app l’approvazione, per verificare che rispettino “valori socialisti fondamentali”.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Offerte Speciali

Nuovo Apple Watch SE già in forte sconto su Amazon

Minimo Apple Watch SE Cellular 44mm, solo 249€

Su Amazon Apple Watch SE torna al minimo storico. Ribasso di 70€ per la versione Cellular da 44mm, prezzo di solo 249 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità