Fadell: “La partnership tra Nest ed Apple dipende da loro”

Tony Fadell parla della sua relazione con Apple: "la collaborazione fra Apple e Nest dipende da loro, non da noi"

Tony Fadell: Apple aveva sperimentato occhiali tipo Google Glass
Tony Fadell, CEO e fondatore di Nest Labs Inc.

Una delle domande che molti osservatori si sono posti con l’acquisto di Nest da parte di Google è se i prodotti di Nest continueranno ad essere presenti su Apple Store e se Nest proseguirà nel supportare in maniera estesa iOS ed i suoi prodotti. In un’intervista a Bloomberg Tony Fadell ha risposto direttamente a queste domande affermando che la prosecuzione della relazione fa Nest ed Apple dipende principalmente da Cupertino. Fadell considera sempre Apple come un partner di valore e la sua azienda non ha alcuna intenzione di rimuovere i suoi prodotti dall’Apple Store o di interrompere il supporto ad iOS o subordinarlo a quello per Android, anche ora che che Nest è finita sotto l’ala protettrice di Google.

Nestsitoweb

Quindi per Fadell la situazione è abbastanza evidente e chiara: se un giorno i prodotti Nest dovessero sparire da Apple Store, sarà stata una decisione di Apple, non di Nest, una filosofia che rispecchia comunque quella da sempre mostrata da Google, che ha sempre apertamente supportato i dispositivi della Mela con i suoi prodotti.

L’acquisizione aveva sollevato dubbi sulla futura collaborazione fra le due aziende, considerato anche il gesto pubblico di Phil Schiller, che saputa la vendita a Google aveva rimosso il suo ex collega Tony Fadell fra i follower di Twitter, gesto che molti hanno inteso come l’anticamera di una crisi fra le due aziende. Al momento sembra che per ora non ci siano sviluppi,   ma sarà interessante seguire l’evoluzione della partnership fra le due aziende.

Qui di seguito il video di Bloomberg.