Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Finanza e Mercato » Foxconn ha comprato Belkin per 866 milioni di dollari

Foxconn ha comprato Belkin per 866 milioni di dollari

Foxconn ha annunciato l’acquisizione per 866 milioni di dollari di Belkin, azienda partner di lunga data di Apple e proprietaria dei marchi Linksys, Phyn e Wemo.

Foxconn Interconnect Technology Limited (FIT) e Belkin hanno rivelato l’accordo in un comunicato congiunto che è riportato sul sito di Belkin e spiegando che l’acquisizione avverrà con il pagamento in contanti.

Nella dichiarazione congiunta, Sidney Lu, CEO di FIT, riferisce: “FIT è entusiasta dell’acquisizione di Belkin e delle sue capacità nel mercato dei prodotti premium destinati ai consumatori”. “L’integrazione di competenze da primi della classe di Belkin con le soluzioni FIT, prevediamo arricchirà il nostro portfolio di prodotti consumer premium accelerando la penetrazione nella smart home”.

Belkin è nata nel 1983, fondata dal CEO, Chet Pipkin, nel garage dei suoi genitori. La passione di Chet era quella di risolvere i problemi dei clienti. Assemblava cavi per computer di sera e nei fine settimana e li vendeva a produttori e rivenditori locali di computer, in risposta alle crescenti esigenze del mercato del personal computer nel 1980. Da allora, l’azienda ha conservato le sue origini sud-californiane, con il quartier generale a Playa Vista, nel cuore del centro tecnologico di Los Angeles.

Belkin International comprende tre marchi: Belkin, Linksys e WeMo. I prodotti Belkin sono rinomati per la loro semplicità e facilità d’uso; le soluzioni del marchio di proprietà Linksys sono dedicate alla connettività wireless. Il brand più recente, WeMo, ha come riferimento il settore di soluzioni personalizzabili per la casa connessa, con una piattaforma di prodotti che permette alle persone di monitorare, misurare e gestire dispositivi elettronici, apparecchiature e impianti di illuminazione, a casa e durante gli spostamenti.

Nel quadro delle disposizioni dell’accordo, Belkin continuerà a operare come azienda controllata da FIT con al timone il CEO e fondatore Chet Pipkin. L’accordo prevede che quest’ultimo entrerà a far parte del management team di FIT. Stando a quanto riferisce il Financial Times, la fusione dovrà essere approvata dalla Commissione sugli Investimenti Esteri del dipartimento del Tesoro statunitense, lo stesso che recentemente si è opposto all’acquisizione di Qualcomm da parte di Broadcom sollevando “problemi di sicurezza nazionale”.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità