Groupe PSA inizia i test per la guida autonoma in Cina

Groupe PSA ha ricevuto le autorizzazioni per iniziare i suoi primi test di guida autonoma su strade aperte a Chongqing, una città della Cina centro-meridionale con una popolazione di circa 33 milioni di abitanti.

Groupe PSA inizia i test per la guida autonoma in Cina

Groupe PSA – gruppo industriale francese a cui appartengono i marchi automobilistici Peugeot, Citroën, DS, Opel e Vauxhall Motors – ha annunciato di avere ottenuto le autorizzazioni per iniziare i suoi primi test di guida autonoma su strade aperte in Cina (Chongqing). Il gruppo afferma che la sua esperienza nel settore gli permette di adattarsi all’ambiente locale per soddisfare le esigenze dei clienti cinesi.

La sfida consiste nell’integrare la tecnologia di Groupe PSA nell’ecosistema cinese tenendo conto delle differenze legate all’ambiente, alle infrastrutture, ai sistemi di geolocalizzazione e ai comportamenti degli utenti.

Groupe PSA è il primo costruttore automobilistico ad avere testato la vettura a guida autonoma su strade aperte in Francia, a partire da luglio 2015, e il primo ad avere ottenuto le autorizzazioni per effettuare delle sperimentazioni in modo autonomo con conducenti «non espert », nel marzo del 2017.

Guida autonoma in Cina

Carla Gohin, Direttrice dell’Innovazione di Groupe PSA, ha dichiarato: «Ottenere l’autorizzazione che permette di testare la guida autonoma su strade aperte in Cina è una pietra miliare per Groupe PSA, sapendo che la Cina è il primo mercato automobilistico del mondo e sta vivendo un boom nello sviluppo della tecnologia della guida autonoma».

«È una svolta importante per in nostro programma AVA – Autonomous Vehicle for All -, che punta a rendere disponibili per tutti i clienti veicoli a guida autonoma, sicuri e intuitivi. È anche un nuovo punto di partenza, dal quale continueremo a far beneficiare i nostri clienti delle nostre tecnologie più avanzate».