Le emoji di OS X 10.10.3 e iOS 8.3 sono razziste?

La tonalità di giallo usata per rappresentare le persone asiatiche nel nuovo set di emoji delle beta di OS X 10.10.3 e iOS 8.3, non è da tutti gradita e qualcuno la bolla come “razzista”.

Le nuovi emoji di Os X 10.10.3 e iOS 8.3 sono razziste? L’accusa che arriva dalla Cina, si riferisce alla scelta, nelle intenzioni, “politically correct” di Apple che nelle beta dei nuovi sistemi operativi ha integrato un nuovo set di emoji, permettendo di scegliere versioni multiculturali dei simboli da usare al posto delle classiche emoticon. Sono stati messi a disposizione icone con coppie dello stesso sesso con bambini ma anche di varie razze; è infatti possibile scegliere sei diverse tonalità della pelle. Ma è su questo punto che si sono appuntate le attenzioni di alcuni utenti cinesi.

Le tonalità della pelle selezionabili non solo non sembrano avere però impressionato gli utenti cinesi,  ma hanno suscitato risentimento. Se sul sito di microblogging Weibo, alcuni utenti hanno sì lodato la nuova possibilità, ma altri commentano ritenendo la tonalità di giallo scelta, offensiva e facendo riferimento ad una lunga storia di pregiudizi e razzismo verso i “musi gialli”, com’erano chiamati gli orientali in tante pellicole hollywoodiane di guerra. Un utente scrive: “Sembra che le persone gialle abbiano l’itterizia”, un altro si lamenta per la tonalità “ulta-gialla” scelta, un altro ancora bolla la scelta esplictamente come “razzista”.

Apple, comunque, può difendersi ribattendo di avere seguito lo standard del consorzio Unicode, e poco può fare per risolvere la questione di quale sia la corretta tonalità da selezionare per identificare le persone asiatiche. Un’opzione nata con scopi nobili e consentire maggiore scelta, potrebbe rivelarsi alla fine una scelta poco felice e che farà solo discutere…

emogia