Nuova sede di Facebook, alberi intorno e anche sopra gli edifici

Nuove foto mostrano come sarà il futuro quartier generale di Facebook. Filosofia “green” con  tetti trasformati in superfici inverdite da alberi, in grado di prolungare la durata della struttura, migliorare la vivibilità.

Se la sede di Apple sarà l’astronave, la sede di Facebook sarà la foresta. Non è esattamente questo il soprannome del nuovo quartier generale che il social network si sta facendo costruire a Menlo Park in California ma, non appena il plastico sarà diventato popolare, certamente non mancherà chi farà riferimenti all’abbondanza di alberi.

Il progetto prevede edifici con molto verde anche sui tetti, una soluzione che permette di recuperare aree altrimenti sottratte all’ambiente naturale. Laddove Apple ha previsto per il nuovo campus un grande anello circolare circondato da essenze arboree selezionate, nella struttura progettata da Frank Gehry gli alberi sono parte integrante della stessa. Tra i vantaggi del rinverdimento ovviamente una maggior estensione naturale, giacché dove si trova un edificio non c’è un albero, a meno, appunto, di non piantarlo sul tetto. La diffusione di piante anche sulle coperture permetterà di migliorare l’isolamento e diminuire il ricorso a sistemi di refrigerazione mediante apparati di condizionamento. Anche gli sbalzi di temperatura tra freddo e caldo saranno attenuati. Sui tetti, a questo punto veri e propri giardini pensili, sono previste aree relax e per la ristorazione.

Business Insider ha pubblicato alcune immagini del modello, spiegando che la struttura potrà ospitare 10.000 persone, sarà distribuita su 40000 m2, prevede edifici con altezze variabili dai 13 ai 22 metri e che per la costruzione sarà sfruttato un terreno di quasi 9 ettari. L’imponente complesso sarà completamente circondato da alberi, al punto da essere quasi invisibile dalla strada.

L’inaugurazione è prevista per la primavera del 2015.

QuartierGface-1

sede di Facebook