fbpx
Home Hi-Tech Android World Intel presenta il nuovo Atom per smartphone, tablet e palmari

Intel presenta il nuovo Atom per smartphone, tablet e palmari

Intel annuncia ufficialmente la nuova piattaforma basata su Atom destinata agli smartphone di fascia alta, ai computer tablet e in generale ai dispositivi palmari e mobile. La piattaforma è composta da tre chip principali: il processore Atom serie Z6xx, l’Intel Platform Controller Hub MP20 e dal chip Mixed Signal IC, siglato MISC dedicato.

Il nuovo processore Atom è realizzato con processo a 45 nanometri ed integra grafica 2D e 3D, funzionalità hardware per la codifica e decodifica video, fino a 1080p,  il controller di memoria e anche quello per il video. Si tratta di un System On a Chip, SoC completo al cui interno sono integrate numerose funzioni. Tra le caratteristiche principali ricordiamo le velocità massime di clock, fino a 1,5GHz per gli smartphone e fino a 1,9GHz per i tablet. Sia il processore sia la scheda video integrata offrono nuove soluzioni per la riduzione dei consumi, in particolare ricordiamo la tecnologia Intel Smart Idle, siglata Intel SIT che permette di disattivare il core del processore e il resto del chip pur mantenendo il sistema operativo in stato di funzionamento “ON”. Questa soluzione sfrutta le tecniche di clock gating e Distributed Power Gating per regolare il funzionamento e i consumi delle 19 isole energetiche presenti all’interno del SoC.

Tra le altre funzioni direttamente integrate nel SoC Atom principale ricordiamo la scheda grafica con frequenza fino a 400MHz in grado di gestire OpenGL ES 2.0, OpenGL 2.1, accelerazione per la decodifica MPEG, H.264, WMV. La risoluzione massima dello schermo arriva a 1366×768. Vale la pena notare che anche il chip Atom è dotato di funzionalità Hyper-Threading per l’esecuzione di 2 thread in contemporanea e offre la tecnologia Intel Burst Performance. Quest’ultima consente al processore di passare dinamicamente a prestazioni più elevate per brevissimi intervalli di tempo, rendendo possibili prestazioni superiori on demand in formati ridotti senza impatto sul TDP (Thermal Design Power).

Intel Atom serie Z6xx e Intel Platform Controller Hub MP20

Il secondo chip che fa parte della piattaforma Intel (visibile a sinistra nella foto qui sopra con Intel Atom serie Z6xx a destra) è il Platform Controller Hub MP20, nome in codice Langwell. Qui è integrata la soluzione Intel Smart Power per la gestione dell’alimentazione e dei consumi, direttamente controllata dal sistema operativo o via software. Grazie a questa tecnologia vengono gestiti gli stati di alimentazione attivi e inattivi di ogni aspetto del sistema. Sempre all’interno di questo chip Intel ha integrato la gestione hardware dei protocolli di crittografia/decrittografia, il chip DSP per la gestione dell’audio a 24bit, il canale di collegamento USB.

Infine ricordiamo il terzo chip della piattaforma, il Mixed Signal IC, siglato MICS, nome in codice Briertown: oltre alle soluzioni per il controllo dell’alimentazione e la riduzione dei consumi, questo chip integra diverse funzioni tra cui la ricarica della batteria, diversi componenti analogici e digitali come il controller touch screen, i coded audio e così via. L’elevata integrazione di componenti e funzioni diverse permette di riudurre ulteriormente i consumi energetici.

L’annuncio Intel di oggi risulta importante sotto molti punti di vista: si tratta di un lancio fondamentale per portare l’architettura Intel nel settore mobile storicamente dominato dai processori e dalle soluzioni basate su ARM. Proprio in questo settore si stanno registrando le novità e i tassi di crescita più interessanti, non solo con gli smartphone ma ora anche con i tablet, due mercati rivitalizzati da due dispositivi Apple: iPhone e iPad. La nuova soluzione completa Intel permetterà di costruire smartphone, tablet e altri dispositivi compatti e palmari basati su una varietà di sistemi operativi, tra cui Intel segnala Android, Moblin 2.1 e il nuovissimo MeeGo 1.0 realizzato in collaborazione con Nokia e con l’impegno della comunità Open Source. Tutti i componenti e la nuova piattaforma Intel sono già disponibili in commercio.

Nella prima foto in basso è mostrato uno smartphone Aava basato sulla nuova piattaforma Intel Atom. Più in basso una fotografica dell’Open Peak OpenTablet, anche questo basato sulla nuova piattaforma Intel Atom.

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,437FansMi piace
95,280FollowerSegui