Home Macity Apple History & Lifestyle iPod Classic, ultimi fuochi?

iPod Classic, ultimi fuochi?

L’€™iPod Classic è solo un dispositivo di transizione, un tappabuchi in attesa che i tempi maturino per un modello basato su disco fisso ma con schermo multitouch. Questa l’€™opinione espressa in un resoconto steso da iSuppli, una società  specializzata nell’€™analisi del mercato delle componenti per dispositivi elettronici.

Secondo Chris Crotty, che ha scritto il rapporto dopo avere preso in esame la tipologia costruttiva dell’€™iPod e verificato i costi del materiale con cui è realizzato, apparirebbe evidente che nel nuovo modello presentato ad inizio settembre non è presente alcuna innovazione degna di nota. La mancanza di novità  renderebbe l’€™iPod con disco fisso un prodotto destinato ad una rapida obsolescenza e poiché Apple ben difficilmente nel campo dei player, si fa sorprendere dalla concorrenza, Crotty ne deduce che la ragione di una scelta che va in controtendenza con il passato, è solo una: il dispositivo è destinato solo a fare fronte alla mancanza di tempo nella creazione di una versione più moderna, con schermo sensibile al tatto, pur sempre basato su disco fisso.

L’€™iPod classic è quindi destinato a crescere poco rispetto al resto dell’€™offerta degli iPod. Secondo iSuppli l’€™avvio sarà  bruciante, come in buona parte delle occasioni in cui Apple lancia un nuovo prodotto, poi però l’€™aumento delle vendite rallenterà . Nel corso del 2007 gli iPod Classic venduti dovrebbero essere 3,1 milioni; durante il 2008 saranno 3,5 milioni, con un aumento di ‘€œsolo’€ il 12,9%. I modelli con memoria flash passeranno da 26 milioni a 40 milioni, con un aumento del 52%.

In ogni caso, in attesa che l’€™iPod classic evolva e acquisti schermo sensibile al tatto e poi, sulla lunga distanza, lasci definitivamente il posto a modelli con solo memoria flash, Cupertino riesce a spuntare ottimi profitti da esso. L’€™ultimo modello costa infatti meno in termini di materiali rispetto ai precedenti. La versione da 80 GB ha un costo di 127$ (di cui la gran parte, 78$, vanno via per il disco fisso) quando invece il modello da 30 GB costava 143$. Il modello da 160 GB costa invece una sessantina di dollari in più a causa del maggior costo del disco fisso (140$ il prezzo della componente).

Offerte Speciali

AirPods 2 con custodia a ricarica wireless al prezzo minimo: 196,90 €

AirPods 2 quasi a metà prezzo e al minimo storico, 99 euro

Su Amazon gli AirPods 2 senza custodia di ricarica wireless vanno al minimo storico: solo 99 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,943FollowerSegui