iWatch, la data di uscita secondo Reuters è ottobre

L’agenzia Reuters si occupa di iWatch e pronostica il lancio per l’autunno, anche se la produzione inizierà già a luglio. Tra i dettagli interessanti: ricarica wireless, profilo ad arco e vincolo stretto ad iPhone.

[banner]…[/banner]Per iWatch la data di uscita è ottobre, la produzione comincia in luglio. Sono queste due delle informazioni contenute in un articolo di Reuters che parla del nuovo dispositivo citando una serie di fonti apparentemente vicine al mondo degli assemblatori. Data di produzione e data di vendita sono solo due delle tante informazioni, alcune delle quali inedite, raccolte dall’agenzia, un fonte molto autorevole e affidabile e in quanto tale da ascoltare attentamente.

Tra i dettagli di maggior interesse per il largo pubblico c’è la forma di iWatch che avrà un profilo approssimativamente rettangolare e sarà costruito intorno ad uno schermo da 2,5 pollici. iWatch avrà un display rilevato rispetto al bracciale solo di poco e disegnerà un arco. Ovviamente lo schermo sarà touch.

iwatch data di uscita

Reuters conferma una delle voci dei mesi scorsi, in altre parole il sistema di ricarica wireless e precisa anche che, sempre secondo le voci, che iWatch sarà solo parzialmente indipendente nel suo funzionamento perché dovrà essere connesso a iPhone ad esempio per il messaging e la chat vocale. Parliamo di iPhone perché l’agenzia di stampa conferma che non ci saranno dispositivi compatibili diversi da quelli Apple.

Reuters avrebbe avuto anche i nomi di alcuni fornitori di componenti: il sensore di battito cardiaco dovrebbe essere Heptagon, LG produrrà gli schermi. Quanta sarà il quasi esclusivo fornitore di Apple per il prodotto finito. Ben il 70% dei 50 milioni di dispositivi che Apple intende commercializzare nei primi 12 mesi uscirà dagli impianti di questa azienda che per ora nello strategico di partnership di Cupertino ha un ruolo minore, certo minore di quello di Foxconn.