Home Hi-Tech Hardware e Periferiche LaCie 2big Thunderbolt 4TB: backup e trasferimenti dati super veloci in prova

LaCie 2big Thunderbolt 4TB: backup e trasferimenti dati super veloci in prova

Finalmente in commercio sono disponibili i primi dischi fissi esterni dotati di collegamento Thunderbolt: il LaCie 2big Thunderbolt è uno dei primi proposti dalla multinazionale francese da sempre vicina al mondo Mac. Il modello provato è il LaCie 2big Thunderbolt Series con capacità da 4TB proposto in Italia a 649 euro, una fascia di prezzo riservata ai dispositivi di archiviazione professionali. Macitynet in questi giorni ha avuto l’occasione di mettere alla prova una di queste nuove ed innovative periferiche di archiviazione, studiate specificatamente per mercati che hanno necessità di elevate prestazioni e di trattare file di grandi dimensioni o trasferire grandi quantità di file.

Quando si parla di prestazioni elevate, come abbiamo avuto occasione di toccare con mano, al momento è difficile immaginare di avere di meglio nel rapporto tra prezzo e prestazioni. La prova è nei benchmark che abbiamo realizzato con QuickBench 4.0 mettendo a confronto il LaCie 2Big Thunderbolt e un secondo disco da 7200 rpm con connetività Firewire 800.

I test hanno mostrato la superiore velocità del collegamento Thunderbolt in praticamente ogni test con l’eccezione dei trasferimenti di piccoli blocchi di file per la lettura sequenziale di file da 4KB: qui il Thunderbolt ha registrato una velocità di 3,6MB al secondo contro i 14,3MB al secondo del disco FireWire 800. Si tratta comunque di un risultato di scarso significato, anche alla luce di tutti gli altri tipi di test in cui il Thunderbolt ha sempre la meglio indipendentemente dalle dimensioni del file. Man mano che la dimensione dei blocchi di dati cresce, aumentano le velocità di lettura e scritttura sequenziali arrivando al top di 335MB al secondo in lettura per file da 1MB e a 341MB al secondo per la scrittura sequenziale. Per la lettura di file casuali la velocità massima è stata di 143MB al secondo mentre la scrittura di file casuali è stata di 239MB al secondo.
LaCie 2big Thunderbolt Series 4TBIn confronto l’unità FireWire 800 ha registrato una velocità massima di lettura sequenziale pari a 76,8MB al secondo e di 73,9MB al secondo per la scrittura sequenziale. In pratica il disco fisso Thunderbolt è risultato oltre 4 volte più veloce di quello FireWire sia in lettura che scrittura sequenziali. Ovviamente il divario diventa ancora più consistente con i dischi fissi USB: la velocità massima di lettura sequenziale è stata di 32,5MB mentre quella di scrittura sequenziale di 26,3MB, vale a dire che il disco fisso Thunderbolt di Lacie è risultato circa 10 volte più veloce in lettura e circa 12 volte più veloce in scrittura dell’unità USB.

Gli stessi risultati e confronti sono emersi anche nelle prove di trasferimento di file a partire da 2MB fino a 10MB: il disco Thunderbolt di LaCie ha registrato una velocità media di lettura pari a 335MB al secondo, mentre la velocità media in scrittura è stata di 349MB. Per il disco FireWire la velocità media di lettura è stata di 77,4MB al secondo mentre in scrittura di 76MB al secondo: siamo in un ordine di prestazioni oltre 4 volte superiore a favore del Thunderbolt rispetto al disco FireWire 800. L’ultimo test QuickBench denominato Extended mette alla prova le velocità di lettura e scrittura con la gestione di file di dimensioni più consistenti a partire da 20MB fino a 100MB. Qui il LaCie 2big Thunderbolt ha ottenuto una velocità media di lettura pari a 291MB al secondo e di 244MB al secondo in scrittura, i valori massimi toccati sono di 375MB al secondo in lettura e di 382MB al secondo in scrittura, due valori superiori alle velocità massime dichiarate dal costruttore, forse leggermente sfalsati dal sistema di test del programma. In ogni caso in ogni prova effettuata il LaCie Thunderbolt ha mostrato i muscoli in ogni operazione di lettura e scrittura. Ricordiamo che il costruttore dichiara come prestazioni massime 327MB al secondo in lettura e 320MB al secondo in scrittura.

Prove di trasferimento manuali
Per completare i test abbiamo anche realizzato dei trasferimenti di cartelle manuali cronometrando i tempi impiegati con il Thunderbolt, un disco FireWire e un disco USB. Una cartella da 2GB contente circa 10.100 file è stata trasferita dal Thundeerbolt al Mac in 21 secondi, dal disco FireWire al Mac in 40 secondi circa il doppio del tempo, mentre da USB a Mac sono stati necessari 1minuto e 5 secondi. La lettura di una cartella da 2GB contenente 2 file sul Thunderbolt ha richiesto 35 secondi, mentre sul disco fisso USB sono stati necessari 1 minuto e 10 secondi. Con il trasferimento di un unico grande file da circa 10GB il divario di prestazioni risulta più ridotto tra Thunderbolt e FireWire. Per scrivere un file compresso da 10GB  sul Thunderbolt sono stati necessari 2minuti e 55 secondi, con una velocità media di circa 56MB al secondo. Con il disco fisso FireWire sono stati necessari 3minuti e 20 secondi con una velocità media di 49MB al secondo. Anche se il divario di prestazioni varia in base al tipo di test e al metodo di rilevazione, il disco LaCie 2big Thunderbolt è risultato sempre più veloce rispetto al disco FireWire 800 impiegato per le prove, il confronto risulta ovviamente ancora più schiacciante per il disco fisso USB.
LaCie 2big Thunderbolt Series 4TBNon solo velocità e Thunderbolt
Le caratteristiche tecniche e costruttive del LaCie 2big Thunderbolt sono di alto livello: lo chassis realizzato in alluminio è completamente ricoperto da alette e scanalature, una soluzione che contraddistingue il design di questo LaCie e allo stesso tempo incrementa considerevolmente la dissipazione passiva del calore. All’interno è integrata una ventola con attivazione automatica in base alla temperatura. Anche nelle prove più lunghe e nei test più impegnativi di lettura e scrittura, alcuni durati tutta la notte, la temperatura del LaCie è sempre rimasta tiepida e soprattutto il funzionamento è sempre risultato estremamente silenzioso, anche con ventola in funzione. Nella parte frontale è integrato il tradizionale grande pulsante blu che funge da spia di funzionamento e anche da interruttore per accendere e spegnere l’unità. Sul retro troviamo le due porte Thunderbolt indispensabili per il collegamento in cascata con altri dischi, monitor esterni e così via, infine i due vani che ospitano ciascuno un disco fisso Seagate Barracuda da 2TB con velocità di rotazione di 7.200 giri al minuto. L’estrazione e la sostituzione risultano pratici e velocissimi.

La configurazione di vendita
LaCie 2big Thunderbolt è venduto pre-configurato in RAID 0 striping, la scelta corretta per sfruttare al meglio le superiori prestazioni della tecnologia Thunderbolt. I due dischi lavorano insieme come se fossero una unica unità e la capacità totale è data dalla somma dei due HD, quindi 4TB. Il file sistem è quello del Mac HFS+ journaled. Utilizzando Utility Disco di OS X l’utente può riformattare l’unità e configurarla in RAID 1 per ottenere il massimo della sicurezza dei dati. In questo modo le informazioni vengono registrare in modo identico sui due dischi fissi integrati, così in caso di guasto a un HD tutti i dati sono disponibili sull’altro disco. In RAID 1 la capacità disponibile è di 2TB. Ricordiamo che il LaCie 2big Thunderbolt non è fornito con il cavo necessario per il collegamento con il Mac: deve essere acquistato separatamente. Apple propone il Cavo Thunderbolt lungo 2 metri al prezzo di 50 euro su Apple Store online. Da notare che il disco è solo ed esclusivamente compatibile con porte Thunderbolt; questo vuol dire che in assenza di un dispositivo dotato di questa tipologia di porta, diventa inutile.

Considerazioni finali
LaCie 2big Thunderbolt è un dispositivo in grado di erogare prestazioni eccezionali in lettura e scrittura dei dati, perfetto per gli utenti che lavorano con video HD, fotografi e in generale in tutti i campi in cui sono richieste prestazioni top per la lettura e la registrazione dei dati su disco fisso. Il prezzo dell’unità provata si colloca nella fascia professionale del mercato, giustificandone maggiormente l’acquisto per questo tipo di utenza. Per gli utenti consumer che impiegano per lo più le unità esterne per creare copie di backup a cui si accede raramente il balzo da una unità FireWire a quello Thunderbolt non sempre risulta giustificato visto l’elevato costo attuale, in ogni caso il fattore prezzo è destinato a incidere in misura sempre minore con la graduale diffusione di unità Thunderbolt. Per chi è ancora ancorato ai dispositivi USB, l’unità Thunderbolt testata più che il futuro è una specie di oggetto da fantascienza.

Ricordiamo che nel catalogo LaCie è disponibile anche il Little Big Disk con collegamento Thunderbolt proposto nella configurazione da 1TB a 369 euro.

Prezzi e disponibilità
LaCie 2big Thunderbolt è disponibile nella versione da 4TB al prezzo d listino di 649 euro e con capacità di 6TB a 889 euro: è stata annunciata anche una versione da 8TB ma non è ancora disponibile: lancio e prezzo devono ancora essere comunicati.

I dischi di LaCie risultano al momento in vendita presso

MacShop (prezzo da 589,90 euro)
Apple Store on line (prezzo da 599 euro)
Marketplace Amazon

Per ulteriori informazioni e anche per l’acquisto è possibile visitare il sito web LaCie italiano.

Pro
Prestazioni in lettura e scrittura eccezionali
Funzionamento silenzioso
Ben costruito: estremamente solido e robusto

Contro
Non include il cavo Thunderbolt nella confezione
Prezzo elevato
Nessuna connessione alternativa a Thunderbolt

LaCie 2big Thunderbolt 4TB

Offerte Speciali

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

MacBook Air M1 512 GB al minimo storico di 1189 euro

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto che lo porta per la prima volta a 1189 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,965FollowerSegui