HomeHi-TechHardware e PerifericheMACWORLD Incubi a colori

MACWORLD Incubi a colori

Non tutti sono entusiasti della nuova rivoluzione lanciata da Steve Jobs, Tra questi ci sono i numerosissimi produttori di periferiche e di gadget che affollano gli stand della rassegna. Per loro il cambiamento deli colori della nuova linea “autunno inverno di iMac” (cosi’ ha chiamato il rinnovamento delle tonalita’ dei case il CEO di Apple) e’ a dir poco funesta.Sono infatti destinati a finire in qualche svendita di fine stagione o addirittura a restare invenduti le milioni tra mouse, tastiere, lampade, tavolette grafiche e perfino tavoli color tangerine, bondi blue e grape. “Almeno Apple ci avesse avvertito – si sente dire tra gli stand – ma invece niente. Il cambiamento ci ha colto di sorpresa”.Secondo alcuni delle societa` rappresentate qui a New York, Apple non fornisce alcuna colollaborazione in questo senso. Perfino societa’ non irrilevanti come Wacom sostengono che per realizzare prodotti che si accostano ai colori dei case si deve fare tutto in casa andando ad occhio o misurando con il colorimetro fugurarsi avere in anticipo i colori. Chi poi pensa che il cambiamento dei colori si possa anche trasformare in un buon affare perche’ si vendono nuovi prodotti anche a chi ne ha gia’ acquistati di simili si sbaglia secondo Wacom. ” Ci vogliono due o tre mesi per andare in produzione e altrettanti per capire quali siano quelli piu’ popolari”, si legge in un articolo di ZDNet e questo produce un ritardo considerevole quando si tratta di andare sul mercato.La situazione sta consigliando molti produttori a prendere strade alternative. Chi puo’, ad esempio chi costruisce periferiche di dimensioni sufficienti, pensa di realizzare per il futuro oggetti con pannelli sostituibili. Questo ridurrebbe il costo della riconversione dei magazzini. Altri credono che la strada giusta possa essere la realizzazione di case in colore neutro, altri ancora ora sperano di vendere ai produttori di dispositivi creati con colori simili ad iMac. Ad esempio i costruttori di speakers pensano di offrire gli altoparlanti a chi ha costruito walkman in colori simili al bondi blue o al tangerine.Ma c`e` anche chi ha opinioni meno pessimistiche. In fondo ci sono 3,5 milioni di iMac in giro e gli utenti di queste macchine potrebbero avere bisogno ancora a lungo di periferiche “in stile”

Offerte Speciali

iPhone 12 al minimo Amazon: 849 € per il 128 GB, 779 € per il 64GB

Prime Day: iPhone 12 in tutti i tagli va al minimo storico, prezzo da 739 €

In occasione del Prime Day Amazon sconta come non ha mai fatto prima tutti gli iPhone 12. Prezzi al minimo anche per la versione da 256 GB.
Articolo precedenteMACWORLD Quale macchina per chi
Articolo successivoSpot ritirato da Apple
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial