Memory gate: il 42% degli utenti iPhone esaurisce la memoria una volta al mese

Gli utenti iPhone scattano molte foto ma spesso devono cancellarle per liberare spazio in memoria. Secondo una ricerca il 22% esaurisce lo spazio una volta al mese, l’8% ogni giorno. La soluzione di IceCream punta a risolvere il potenziale memory gate

Gli utenti iPhone sono sempre a corto di spazio libero, soprattutto necessario per conservare le proprie fotografie. Per attirare l’attenzione del pubblico e anticipare la propria soluzione gli sviluppatori di IceCream, app e soluzione cloud in arrivo su iOS, scatenano quello che potrebbe diventare un nuovo Memory Gate, un altro punto debole, reale o presunto, su cui media e utenti concentrano la loro attenzione per mesi interi.

Secondo una ricerca realizzata intervistando 1.000 utenti tra USA e Regno unito il 22% lamenta di esaurire la memoria disponibile di iPhone una volta al mese. Il 12% una volta alla settimane mentra un più contenuto, ma non troppo, 10% dichiara di avere problemi di spazio addirittura ogni giorno. Si tratta di percentuali allarmanti e, nella maggior parte dei casi, questo spazio risulta indispensabile per conservare le fotografie scattate con lo smartphone. La parte del leone spetta alle donne: il gentil sesso risulta più predisposto a scattare foto e conservarne in quantità su iPhone e ben ill 40% delle intervistate lamenta di aver esaurito lo spazio di archiviazione disponibile. Il 23% dichiara di averle cancellate per errore, percentuale che scende al 17% per gli uomini che lamentano l’esaurimento della memoria disponibile con una incidenza del 23%.

Gli sviluppatori di IceCream, combinazione di app per iOS in arrivo e soluzione cloud per conservare le foto, richiamano l’attenzione di Apple su questo problema. Nella ricerca non è mai dichiarato ma leggendola emerge un consiglio implicito per gli utenti: non comprate iPhone da 16 GB. Per Cupertino invece il messaggio è duplice: aumentate la memoria e/o migliorate la gestione dell’app fotocamera e delle immagini, una delle preferite e più utilizzate ma che provoca stress agli utenti che si vedono obbligati spesso a dover eliminare e cancellare i propri ricordi sottoforma di immagini in memoria. La soluzione di IceCream promette di risolvere tutte e due i problemi: l’app permetterà di scattare direttamente foto evitando l’uso di quella nativa di iPhone. Le immagini vengono conservate a risoluzione più bassa sullo smartphone per occupare meno spazio mentre le immagini a piena risoluzione vengono conservate sul cloud, riducendo così gli ingombri. Difficile prevedere se la ricerca e la campagna di IceCream saranno in grado di dare vita a un vero e proprio memory gate, in ogni caso l’operazione è giù riuscita nell’impresa, vale a dire quella di suscitare attenzione e interesse da parte dei numerosi utenti iPhone.
memory gate iphone icecream foto 800

  • ferrarista10

    Ora dovete spiegarmi che mixxxia c’entra la RAM con la memoria occupata dalle foto… ne capite molto a quanto vedo. Macity già è la seconda castroneria in una settimana (la prima: continuum uguale a continuity…) così perdete un lettore.

    • MARIZ®

      Spero abbia sbagliato a scrivere ROM

      • Massimo Ekow Corsini

        L’iPhone non ha ROM…

        • MARIZ®

          Memoria ROM read only memory…sarebbero gli 8/16/32/64/128 GB di memoria

          • Nenco

            Cosa? Ma LOL,
            se sono read only a che servono? 😀

          • MARIZ®

            Studia informatica allora….la memoria Rom è quella che conserva i dati ed è più difficile modificarli rispetto ad una memoria RAM (memoria volatile) la quale è velocissima perché non mantiene i dati salvati in lettura

          • frabelli

            Sì, ma ma sulla Rom ci sono solo dati che non puoi modificare, quindi scrivere. I dati delle foto sono scritti come un qualsiasi file modificabile. Quindi né Rom né Ram, ma memoria riscrivibile e non volatile es. disco rigido. chiamatela come volete ma né Rom né Ram

          • MARIZ®

            Viene chiamata Nand Flash che è un’evoluzione della ROM

          • frabelli

            Forse meglio paragonarlo ad un disco rigido, più che una evoluzione di una Rom
            La Rom non la puoi modificare, un disco rigido sì.:-)

          • MARIZ®

            I cd-rom riscrivibili esistevano

          • Diego Gambini

            I cd-rom sono i cd scritti in fabbrica, detti anche stampati, e si chiamano così proprio per non più scrivibili (rom, appunto). Quelli scrivibili si chiamano cd-r (dove la r sta per recordable) o cd-rw (rewritable)… tutto ciò riconferma che tutto ciò che è ROM non è scrivibile… basterebbe un giretto su Wikipedia ogni tanto… 😉

          • MARIZ®

            Già fatto il giretto 😀 credevo fosse ROM rewritable

          • Daitarnge

            Infatti ROM vuol dire read only memory 🙂
            In un sistema a microprocessore, come uno smartphone la ram (1GB, 2 o più) lavora in appoggio al micro, i dati che devono essere persistenti, come foto vengono depositati sulla memoria di massa, la memoria flash, che altro non è che un hard disk allo stato solido

          • Daniele

            Nand flash è il tipo di costruzionecostruzione de chip, ROM la tipologia di memoria. Una nand flash può essere anche rom. Non è che uno si sveglia e le chiama come gli pare. Si chiamano memorie di massa, ieri oggi e pure domani.

          • Gianni Ceccano

            Si chiama Memoria di massa (Mass Storage, comunemente storage), differentemente dalla RAM, è persistente. Comunque ormai l’informazione tecnologica è per molti un modo come un altro per sbarcare il lunario.

          • Massimo Ekow Corsini

            E così la memoria dell’iPhone è di sola lettura. Bene, si impara sempre qualcosa di nuovo.

          • MARIZ®

            No è di scrittura è una Nand Flash

          • Nenco

            Ah io?

          • Massimo Ekow Corsini

            Se sono Read Only com’è che a me sembra di scriverci?

      • ferrarista10

        È comunque sbagliato: la memoria interna non è la ROM

        • MARIZ®

          Viene detta anche ROM anche se sarebbe teoricamente sbagliato (perché la ROM è di sola lettura)…è una memoria di massa Nand Flash

          • ferrarista10

            Appunto… avrebbero fatto più figura dicendo memoria interna… viene detta anche ROM… questo posso sentirlo da un bimbominkia qualsiasi, non certo da un blog di tecnologia che si presume sia scritto da persone che un minimo di esperienza ce l’hanno…

          • MARIZ®

            Una volta sui telefoni si diceva sempre ROM…forse era un retaggio del passato

    • E’ semplicemente una svista. Abbiamo corretto. Grazie per la gentile segnalazione. Il Redattore dell’articolo conosce la differenza tra ROM e RAM dal 1984.

  • Roberto L.

    Avanti, che putiferio… Rom ram…
    Riguardo l articolo invece io volevo aggiungere: sincronizzate maggiormente col pc e smettetela di voler avere tutta la libreria dietro. Non è possibile!
    Bisogna accontentarsi essere ordinati o passare a un 64gb. Che poi non fa altro che alzare l asticella ma mica ci risolve il problema!

  • fldsmdfr

    memory gate? che cavolo di gate è se semplicemente il problema risiede nel fatto che l’utente esaurisce lo spazio a disposizione?
    sarebbe un gate se lo spazio promesso fosse molto inferiore al disponibile, ma se ti lamenti che su 16gb non ci stanno 10 ore di filmato ad alta risoluzione, compra un telefono con più memoria o svuotalo più spesso.
    a volte i titoli degli articoli mi sembrano tirati a sorte…

  • Nico

    Memory Gate??? Mi associo a fldsmdfr, ma che titolo è?
    Allora facciamo un nodo gate perché mi si annodano le cuffiette in quanto sono pigro e non voglio riporle nella custodia…
    Come titolo mi sembra tendenzioso

  • Ste

    Si tratta di percentuali allarmanti…..??? Memory gate… Or dunque facciamo causa di gruppo ad Apple perché non siamo in grado di gestire la memoria interna dell’iphone… Ah ah ah
    Per quanto sia del parere che Apple debba smettere di proporre il modello da 16 sostituendolo con quello da 32, questo articolo non ha senso di esistere