fbpx
Home MacProf Emulazioni, virtualizzazione, Mac e Windows Microsoft conferma la crescita di Apple nel settore enterprise

Microsoft conferma la crescita di Apple nel settore enterprise

Nel corso dell’annuale Jamf Nation Conference (JNUC) evento che si occupa di Apple nel mondo aziendale, Microsoft ha mostrato soluzioni che consentono di integrare computer e dispositivi di Apple con i servizi cloud Azure. Brad Anderson, corporate vice president di Microsoft, ha mostrato Enterprise Mobility + Security che presto integreranno il supporto a Jamf (piattaforma per l’integrazione del Mac nelle imprese) con le tecniche innovative di sicurezza basata sull’identità delle soluzioni Microsoft (Azure AD authentication).

Semplificando, si tratta di una protezione olistica che consente di proteggere i dati a più livelli proteggendo in modo intelligente i dati aziendali e consentendo una collaborazione più sicura. È possibile specificare gli unici dispositivi autorizzati ad accedere alle applicazioni connesse con Azure, proteggendo utenti, device, app e dati.

 

apple nel settore enterprise

“Sempre più le imprese usano Mac ma non sempre sono gestiti” in modo proattivo, ha spiegato Joe Bloom, product manager di Jamf. “L’accesso condizionale (per i dispositivi registrati, ndr) è l’ingrediente segreto dell’Enterprise Mobility Security”.

Man mano che i pattern per l’acquisto dell’hardware cambiano, Microsoft sta lavorando per ritagliarsi meccanismi di fornitura di servizi cloud focalizzati nell’ambito enterprise. Per Apple , spiega ComputerWorld, si tratta di un importante passo avanti nel mondo enterprise grazie al quale è possibile il deployment più veloce dei Mac, con importanti risparmi sui costi e funzionalità che consentono di completare le fasi di installazione dei software più velocemente garantendo una migliore esperienza agli utenti finali.

Apple stessa mette a disposizione applicazioni che consentono di distribuire e gestire i dispositivi Apple, anche nelle aziende più grandi. Ogni iPhone, iPad e Mac può essere impostato e configurato automaticamente: in questo modo il reparto IT non deve più intervenire su ogni singolo dispositivo. Anche le app aziendali possono essere installate e aggiornate a distanza. E i dipendenti possono personalizzare i dispositivi Apple aziendali aggiungendo le proprie app personali. Per ambienti misti (Mac/PC) esistono soluzioni di terze parti che semplificano le funzionalità per distribuire i dispositivi all’interno dell’organizzazione, siano questi di proprietà dell’azienda o dell’utente.

 

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Airpods Pro minimo storico: solo 159,98 €

Su Amazon gli Airpods Pro tornano in sconto e ora li "rubate": solo 159,99 euro, quasi 100 euro meno del prezzo Apple
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,196FollowerSegui