Home Hi-Tech Android World Microsoft vuole portare Silverlight su iPhone

Microsoft vuole portare Silverlight su iPhone

Silverlight su iPhone? Microsoft ci pensa e ci prova, ma per ora non se ne parla. La conferma dell’interesse da parte di Redmond a creare un client del suo media player per il telefono di Apple è arrivata nel corso della giornata di ieri, durante la presentazione formale dell’aggiornamento di Silverlight alla versione 2.0.

Secondo quanto riferito Scott Guthrie, Microsoft Corporate Vice President, la società  di Bill Gates guarda allo smartphone della rivale (nel campo dei sistemi operativi) con impazienza e sarebbe ben felice di creare un versione di Silverlight per esso, ma per ora c’è il semaforo rosso acceso da Cupertino. “Siamo molto interessati – ha detto Guthrie – e ne abbiamo parlato anche con Apple. Ma per ora non ci sono possibilità  in questo senso. Controllano il browser e la piattaforma e non vogliono abilitare alcun plug-in, di nessun tipo. Si tratta di una opzione chiusa per tutti”.

Ricordiamo che nei giorni scorsi un discorso più meno simile è stato fatto anche da Adobe, interessata a creare una versione di Flash, il principale (e assai più diffuso del prodotto Microsoft) concorrente di Silverlight. A San Josè si sta addirittura già  lavorando ad una versione per iPhone del client, ma senza un aiuto da parte di Apple non sarà  possibile installarlo sui telefoni della Mela: “La palla è nel loro campo”, aveva detto Paul Betlem, Director of Engineering di Adobe Systems durante l’evento Flash On the Beach.

Anche Microsoft, come Adobe, è in attesa e ha qualche speranza: “Quel che non è possibile oggi – ha detto Guthrie – potrebbe esserlo in futuro”.

Nel frattempo Redmond guarda alla piattaforma Android che essendo aperta non presenta gli stessi problemi di iPhone. “Si tratta di un ambito – ha detto ancora il manager di Microsoft – cui stiamo guardando”.

Silverlight 2.0, che presenta novità  come un sistema di gestione dei diritti digitali, una miglior supporto multipiattaforma, al framework .Net ai linguaggi di programmazione C#, Python e Ruby, nuovi tool per la creazione di contenuti, integrazione di banner e annunci pubblicitari, possibilità  di creare templates, sarà  rilasciato entro la giornata di oggi, martedì 14 ottobre. Sarà  disponibile anche in versione Mac e chi ha una vecchia release sarà  avvisato automaticamente.

Microsoft nel corso della presentazione della versione 2.0 ha manifestato ottimismo sul ritmo di adozione della tecnologia che vuole strappare a Flash il ruolo di piattaforma per il multimedia e l’interattività  su Internet. Al momento circa il 25% dei computer hanno Silverlight installato; in alcuni paesi si arriva anche al 50%. Microsoft cita tra le nazioni a più forte penetrazione per Silverlight l’Italia. Una forte spinta è stata impressa dal sito di Nbc che durante le Olimpiadi ha servito 50 milioni di visitatori che hanno scaricato il player. Microsoft prevede un grande impulso da alcuni accordi stipulati nelle passate settimane: Blockbuster userà  Silverlight per un servizio di recensione e affitto film, Aol fornirà  una versione di Webmail basata su Silverlight.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,820FollowerSegui