Home Hi-Tech Finanza e Mercato Nikon investe in Velodyne, specializzata in sensori LiDAR per i veicoli a...

Nikon investe in Velodyne, specializzata in sensori LiDAR per i veicoli a guida autonoma

Velodyne, la società cui si deve l’invenzione nonché leader del settore dei sensori LiDAR per i veicoli a guida autonoma, ha annunciato che Nikon è un nuovo investitore strategico con un contributo di 25 milioni di dollari. Le Parti hanno inoltre reso noto di avere avviato discussioni per dare vita “a una poliedrica alleanza commerciale”. Nikon è uno dei principali fornitori globali di soluzioni e prodotti basati sull’optoelettronica e sulle tecnologie di precisione.

Al fine di combinare le tecnologie ottiche e di precisione di Nikon con le tecnologie dei sensori di Velodyne, entrambe le società dichiarano di avere “iniziato a sondare la vasta gamma di possibili relazioni commerciali”, tra cui la collaborazione nello sviluppo e nella produzione di nuove tecnologie.

Fondata nel 1983 e con quartier generale a San Jose (Californa), Velodyne è nota per varie tecnologie che sfruttano i suoi sensori. Nel 2005 David Hall, fondatore e CEO di Velodyne, ha ideato il sistema lidar surround in tempo reale, tecnologia sfruttata poi da vari produttori di veicoli a guida autonoma ma anche nel robotica, per il mapping e la sicurezza.

Oltre ai sensori radar, video e a ultrasuoni, tutti i big che hanno creato/stanno creando prototipi di veicoli automatizzati utilizzano anche sensori LiDAR (Laser Imaging Detection and Ranging) per il telerilevamento di oggetti e superfici. I vari principi dei sensori si completano a vicenda con i sistemi e combinano dati per assicurare un riconoscimento affidabile dell’ambiente circostante. I software presenti nei veicoli autonomi utilizzano i dati letti da questi sensori per stabilire strategie di guida.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,957FansMi piace
93,810FollowerSegui