Nokia e Zeiss di nuovo insieme alla conquista del trono dei cameraphone

Nokia e Zeiss come ai vecchi tempo: le due aziende uniranno le forze per cambiare ancora una volta il mercato della fotografia da smartphone.

Nokia e Zeiss hanno siglato un accordo in esclusiva a lungo termine per portare ad un nuovo livello gli standard fotografici degli smartphone Nokia. La notizia è stata annunciata oggi da HMD Global, la società che ora opera dietro i telefoni Nokia.

Il rapporto fra le due aziende poggia su buone fondamenta. Più di un decennio fa i due brand Nokia e Zeiss hanno unito le forze per realizzare il primo telefono multi-megapixel al mondo, il Nokia N90. Successivamente si sono susseguiti numerosi telefoni Nokia con ottiche Zeiss fra cui possiamo ricordare il Nokia 808 e il Lumia 1020 dotati di fotocamera da 41 megapixel, entrambi i dispositivi elogiati per la qualità della fotocamera.

Questa volta l’accordo sarà con HMD Global, azienda che detiene i diritti esclusivi per marchiare i telefoni Nokia, e se i risultati dovessero mantenere i livelli di qualità offerti in passato dalle due aziende, potrebbero prospettarsi tempi interessanti per la fotografia da smartphone.

nokia e zeiss

Arto Nummela, CEO di HMD Global, ha dichiarato che “collaborare con Zeiss è una parte importante del nostro impegno per offrire sempre la migliore esperienza per i nostri clienti. I nostri fan vogliono più di una grande fotocamera per smartphone, vogliono un’esperienza fotografica completa che non solo impone lo standard, ma lo ridefinisce”.

L’accordo sembra dunque riguardare non solo i progetti sulle ottiche delle fotocamere su smartphone, ma l’intera esperienza fotografica, dal software fino ai servizi e alla qualità dello schermo. Al momento non è chiaro quando il primo dei nuovi telefoni nati da questa collaborazione arriverà sul mercato.