fbpx
Home Hi-Tech Nuove Tecnologie Con la banda ultralarga di Nokia la serie Il Trono di Spade...

Con la banda ultralarga di Nokia la serie Il Trono di Spade si scarica in 1 secondo

Google Fiber è un progetto che prevede la costruzione di una rete internet a banda larga con una infrastruttura in fibra ottica. Si parla di connessioni a 1 gigabit al secondo e banda ultralarga ma questo nomignolo potrebbe non essere sufficiente a descrivere le tecnologie terabit mostrate dai Nokia Bell Labs.

Questa settimana i ricercatori dimostreranno una nuova e raffinata tecnica di trasmissione che consente di gestire oltre un terabit al secondo (Tbps) su fibra ottica. Nokia Bell Labs, Deutsche Telekom T-Labs e l’Università tecnica di Monaco di Baviera mostreranno una tecnica denominata Probabilistic Constellation Shaping o PCS grazie alla quale è possibile sfruttare connessione da 1 Tbps. Il lavoro in questione potrebbe consentire di trasformare in realtà i terabit network, la cui fattibilità è stata già dimostrata da ricercatori della University College London che sono riusciti ad arrivare a 1.25 Tbps.

banda ultralarga fibra740

In termini pratici, spiega ZDNet, simili velocità consentirebbero di scaricare l’intera serie de Il Trono di Spade in alta definizione in un secondo. Ovviamente connessioni con banda ultralarga sarebbero la manna dal cielo per aziende come Netflix e altre ancora che potrebbero proporre film, serie TV, documentari e altro a risoluzioni elevatissime. Restano da superare problemi quali l’assenza di infrastrutture in grado di gestire simili larghezze di banda. Nel caso dell’University College London, i ricercatori hanno raggiunto il primato sfruttando una connessione diretta tra apparato trasmittente e ricevente, usando 15 canali di dati ognuno con un segnale ottico a una diversa frequenza dello spettro elettromagnetico. All’invio ogni canale viene modulato in maniera separata e all’arrivo tutti i canali sono fusi in un “super-canale” ad alta banda i cui segnali sono elaborati dall’apparato ricevente.

Nokia Bell Labs sono un centro di ricerca e sviluppo di proprietà di Nokia, in precedenza appartenuto a Bell System. A gennaio di quest’anno Nokia ha completato l’integrazione con Alcatel-Lucent, con l’obiettivo di concentrarsi totalmente su dispositivi, attrezzature di rete, fornitura di tecnologie e servizi per un mondo sempre più connesso su reti IP. L’integrazione del gruppo franco-americano ha permesso ai finlandesi di unire la sua esperienza nel settore ricerca e sviluppo con il prezioso know-how degli storici Bell Labs, tra gli artefici della rivoluzione informatica.

banda ultralarga fibra ottica

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,982FansMi piace
93,611FollowerSegui