Home Macity AggiornaMac Parallels Desktop 13.1 ora supporta APFS, HEVC e anche la realtà virtuale...

Parallels Desktop 13.1 ora supporta APFS, HEVC e anche la realtà virtuale di High Sierra

Gli sviluppatori di Parallels Desktop 13 per Mac hanno rilasciato un aggiornamento per la loro applicazione di virtualizzazione: tra le novità dell’ultimo update che porta l’applicazione alla release 13.1, migliorie in grado di sfruttare funzionalità intrinseche di macOS 10.13 High Sierra, come ad esempio il filesystem APFS e all’High-Efficiency Video Coding (HEVC / H.265).

Parallels Desktop è considerato da numerosi utenti Mac la migliore soluzione per usare Windows e altri sistemi operativi su Mac: questa potente utility è compatibile con High Sierra prima ancora del rilascio della versione finale dell’ultimo OS di Cupertino. Il nuovo update migliora ulteriormente la compatibilità con alcune nuove funzionalità di High Sierra.

Parallels Desktop 13

Per l’ultimo update lo sviluppatore parla di migliorie generiche in termini di “stabilità e performance” ma varie sono le novità dell’ultimo aggiornamento. Tra queste: la possibilità di creare una nuova macchina virtuale che sfrutta la partizione Boot Camp dei Mac con macOS 10.13 High Sierra e la possibilità di installare una macchina virtuale con High Sierra sfruttando la partizione di recovering del nuovo sistema operativo.

Come accennato ora Paralles Desktop 13.1 supporta appieno il nuovo file system APFS e anche il nuovo codec video HEVC, spesso indicato anche come H.265, che permette registrazioni video di ottima qualità con file di dimensioni fino al 40% inferiori rispetto al precedente codec H.264. Sono inoltre stati risolti vari bug con applicazioni di terze parti e altri legati a Parallels Tools (un insieme di driver e altri strumenti necessari quando si crea una nuova macchina virtuale o si aggiorna Parallels Desktop a una nuova build o versione).


Infine Parallels Desktop 13.1 ora è compatibile anche con la piattaforma Steam VR e il visore HTC Vive VR per la realtà virtuale. Se Parallels Desktop 13 è già installato sul vostro computer, potete verificare la presenza di aggiornamenti andando sul menu “Parallels Desktop” e scegliendo la voce “Verifica aggiornamenti”.

L’applicazione di virtualizzazione richiede un qualsiasi Mac con processore Intel Core 2 Duo, Core i3, Core i5, Core i7, Intel Core M o Xeon; il sistema operativo minimo per il funzionamento è OS X 10.10.5 o seguenti. Tra i sistemi operativi “guest” supportati, ci sono: macOS, Windows, varie distribuzioni Linux e altri ancora. Delle novità specifiche di Parallels Dekstop 13 abbiamo parlato qui.

Offerte Speciali

Tim Cook prevede difficoltà di approvvigionamento di iMac e iPad

Minimo storico iMac M1 GPU 8‑core 512 GB, 1771,99 Euro

Gli iMac M1 24 pollici sono i pronta spedizione su Amazon. Sconto sul modello da 512 GB; risparmiate quasi 180 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,978FollowerSegui