fbpx
Home Macity Internet Per iPhone 13 Samsung fornirà i display OLED, alcuni fino a 120Hz

Per iPhone 13 Samsung fornirà i display OLED, alcuni fino a 120Hz

Si parla già di iPhone 13, con le prime anticipazioni che forniscono indizi su quel che sarà il display. Anzi, i display, considerando che i modelli previsti anche per il prossimo anno sono quattro. Dovrebbe essere Samsung a fornire tra i 160 e 180 milioni di display OLED per iPhone nel 2021.

A riportare indizi e numeri è The Elec. Il rapporto afferma che il totale include sia i modelli di iPhone 12, che quelli di iPhone 13, così aggiungendo dubbi sul fatto che BOE, che ha più volte fallito i test di qualità precedenti, possa fornire display il prossimo anno.

Il rapporto afferma che Apple continuerà a utilizzare OLED per l’intera gamma di iPhone 13 e che i display utilizzati saranno “tecnologicamente più sofisticati” rispetto ai quelli al momento in uso sull’attuale gamma. Non sono mancate voci quest’anno per l’arrivo di un display a 120 Hz. La previsione non si è concretizzata, lasciando così intatto il rumor per il 2021.

Il leaker Jon Prosser ha affermato che “c’è molta speranza” di un display a 120 Hz nella gamma di iPhone 13. BOE ha lottato duramente quest’anno per diventare un fornitore Apple per la gamma di iPhone 12, fallendo però i diversi test sul controllo qualità. BOE, in teoria, costerebbe ad Apple meno dei suoi attuali fornitori Samsung e LG, riducendo i costi per Apple e, potenzialmente, anche lasciando prevedere possibili ritocchi al ribasso dei prezzi di vendita.

Ufficiale: Apple presenterà iPhone 12 il 13 ottobre

Un precedente rapporto di The Elec afferma che BOE ha fallito test di qualità specifici per i pannelli LTPO che consentono una frequenza di aggiornamento fino a 120Hz. Se BOE continuerà a non superare i test, Apple dovrebbe ricorrere a Samsung e LG per i pannelli LTPO, con costi significativamente più alti.

Sempre stando alla anticipazione sembra che 2 dei 4 modelli del prossimo anno avranno pannelli LTPO a 120Hz e che tutti i modelli utilizzeranno touch screen on-cell, noti anche come transistor a film sottile che incorporano touchscreen sotto al display. Questa tecnologia permette di ridurre ulteriormente gli ingombri delle componenti e di guadagnare ulteriore spazio all’interno dello chassis dei terminali

Tutto quello che c’è da sapere sui nuovi iPhone 12 è riassunto in questo articolo. Macitynet ha già recensito iPhone 12 Proanche iPhone 12 e anche iPhone 12 mini. Ricordiamo che negli scorsi giorni Apple ha presentato i primi Mac con processore Apple M1: per tutto quello che c’è da sapere si parte da questo articolo.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui