HomeMacityFinanza e MercatoLa privacy Apple brucia 315 miliardi di dollari per 4 social

La privacy Apple brucia 315 miliardi di dollari per 4 social

Una serie di rapporti sugli utili delle società di social media di questa settimana hanno rivelato l’entità del danno correlato alle modifiche alla privacy di iOS di Apple apportate lo scorso anno.

Nell’aprile 2021 Apple ha aggiornato iOS in modo che gli utenti debbano acconsentire al monitoraggio degli annunci da parte di app di social media come Facebook e Twitter, rimpiazzando la pratica precedente che, al contrario, prevedeva invece l’input dell’utente per rinunciare. Apple ha essenzialmente rimosso la funzione di opt-out dal profondo del suo menu di impostazione e invece l’ha fatta apparire nella parte anteriore dello schermo ogni volta che un utente apre per la prima volta un’app che si basa sulla pubblicità.

La privacy Apple costa 278 miliardi di dollari per 4 social

Si stima che questo cambiamento costerà a Meta Platform circa 10 miliardi di dollari di entrate quest’anno, come affermato dal CFO David Wehner nella sua ultima conferenza sugli utili, e ciò perché il meccanismo di Apple rende più difficile per l’azienda fornire pubblicità mirate ai suoi utenti.

Come altri nel nostro settore, abbiamo dovuto affrontare venti contrari a seguito dei cambiamenti di iOS. Apple ha creato due sfide per gli inserzionisti: una è che la precisione del targeting degli annunci è diminuita, il che ha aumentato il costo dei risultati; l’altra è che la misurazione di tali i risultati È diventatA più difficile

E Meta Platforms prevede che il vento contrario derivante dalla modifica della privacy IDFA di Apple “aumenterà moderatamente” per tutto il 2022. Queste le parole di JPMorgan in una nota di giovedì:

Riteniamo che il tono della direzione sull’impatto di iOS sia peggiorato e ciò che una volta era descritto come ‘gestibile’ ora sembra essere un vento contrario di 10 miliardi di dollari nel 2022

I risultati degli utili delle società di social media hanno evidenziato la debolezza degli investitori, con conseguente forte svendita delle loro azioni. Nelle operazioni di giovedì, Meta Platforms è scesa del 22%, Snap del 18%, Twitter dell’8% e Pinterest dell’11%.

Da quando l’aggiornamento sulla privacy di Apple è entrato in vigore alla fine di aprile 2021, si stima che queste quattro società di social media hanno visto bruciare un valore di mercato complessivo di 315 miliardi di dollari.


Tutti gli articoli di macitynet che parlano di FacebookWhatsApp e Instagram sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

iPhone 14 in sconto del’11% risparmiate 130 €

Mediaworld e Amazon sconta di 130 € l' iPhone 14 da 256 GB. Compratelo a solo 1029 €
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial