Home Hi-Tech Android World Recensione Anker Astro E4, 13.000 mAh per ricaricare a piena potenza anche...

Recensione Anker Astro E4, 13.000 mAh per ricaricare a piena potenza anche i nuovi iPhone

Nonostante la batteria dei nuovi iPhone duri di più, non è eterna, così come non lo è quella di qualsiasi altro dispositivo mobile che troviamo attualmente sul mercato. Dotarsi quindi di una batteria d’emergenza che fornisca una ricarica in mobilità specialmente nei momenti critici dove non si è vicini ad una presa di corrente per utilizzare l’alimentatore originale è ormai d’obbligo, e la scelta va fatta in base alle proprie esigenze.

Ci sono batterie talmente piccole da essere infilate nel portafoglio, utili per una piccola ricarica del 10%, perfetta se si vuole avere una soluzione d’emergenza per telefonate brevi in caso di necessità, crescendo di dimensioni e capacità fino ad arrivare alla Anker Astro E4 che abbiamo avuto modo di provare nelle scorse settimane: una batteria molto grande, abbastanza pesante ed ingombrante quel tanto che basta per poterla etichettare come non tropo scomoda da trasportare, almeno per quanto riguarda le batterie che fino ad oggi abbiamo avuto modo di testare.

Nei suoi 300 grammi di peso, non tantissimi ma più che sufficienti per farci optare per il trasporto tramite borsa o zaino, piuttosto che in tasca visto che anche nelle dimensioni non si scherza: misura 15 x 6,2 x 1,8 centimetri, è quindi alta quasi quanto un iPhone 6 Plus anche se al confronto quest’ultimo è una piuma. A parte peso e dimensioni ci troviamo di fronte ad una di quelle batterie che non mollano mai: ricarica più volte qualsiasi dispositivo alla massima potenza e possiamo tranquillamente catalogarla tra le migliori batterie da viaggio attualmente disponibili sul mercato in quanto basta una Anker Astro E4 per potersi godere tutti i propri dispositivi elettronici all’aperto ed in totale assenza di corrente elettrica – magari in un weekend all’aria aperta – anche per più giorni.

La batteria, proprio come i nuovi iPhone, è in grado di ricevere fino ad un massimo di 2A in ingresso tramite micro USB: stando ai nostri test con un caricatore dell’iPad si ricarica completamente da 0% a 100% in circa 7 ore, poco più del doppio (circa 15 ore) se si utilizza il caricatore dell’iPhone. Per quanto riguarda l’uscita invece, abbiamo due porte USB con tecnologia Power IQ in grado quindi di riconoscere automaticamente e ricaricare sempre e fino alla massima potenza (fino a 2,4 A per ciascuna USB, per un totale quindi di 4,8 A) indistintamente un iPhone, un iPad, uno smartphone o tablet Android o Windows Phone.

Recensione Anker Astro E4

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,821FollowerSegui