fbpx
Home Recensioni Recensione Hauwei Matebook 13, è l'anti Macbook Air

Recensione Hauwei Matebook 13, è l’anti Macbook Air

Nel corso degli anni c’è un produttore, che più degli altri, ha saputo creare una linea di notebook e ultrabook pronti per sfidare realmente i Macbook di Apple. Tanto da diventare piuttosto iconici e riconoscibili a prima vista, non solo per il design, ma anche per la cura nei dettagli, la costruzione e i materiali impiegati. Stiamo parlando di Huawei, che nel corso delle scorse settimane ha lanciato anche in Italia il nuovo Matebook 13 pollici, versione 2019. Lo abbiamo messo alla prova. Ecco cosa ne pensiamo.

Matebook 13 è un notebook compatto e portatile, anche se non il più leggero della categoria. a Fronte di 1,3 kg propone misure di 21,1×28,6×1,4cm. Il paragone è certamente fattibile con il Macbook Air, che risulta essere appena appena più leggero con 1,25 kg.

Recensione Hauwei Matebook 13

All’apparenza Matebook 13 è un ultrabook che nulla ha da invidiare ai suoi rivali. Le finiture in alluminio sono molto eleganti e lo rendono un prodotto premium alla vista, anche se nel complesso il portatile tende a trattenere parecchie ditate e impronte, e senza un panno alla mano sarà difficile mantenerlo pulito.

Recensione Hauwei Matebook 13

Ad un primo sguardo si fatica quasi a riconoscerlo rispetto al Matebook X Pro, se non fosse per le sue dimensioni più ridotte. Aprendo il portatile (si fa fatica ad aprire il coperchio con una sola mano senza alzare l’intero notebook), si scorge una delle principali differenze di progettazione, relativa alla videocamera. Questa volta, infatti, Huawei non ha nascosto la camera sotto ad uno dei tasti funzione, bensì l’ha posizionata sulla parte alta, all’interno della cornice superiore molto risicata e ben ottimizzata.

Recensione Hauwei Matebook 13

Questa scelta, sebbene esteticamente più invasiva, farà davvero felici tutti gli utenti che realmente utilizzano la camera per le videochiamate: è la posizione più comoda per le video chat, perché la camera a scomparsa sotto al tasto restituiva un angolo di visione veramente inusuale e non efficace.

Recensione Hauwei Matebook 13

A livello estetico, dunque, è uno dei portatili più minimali e apprezzabili presenti sul mercato, come del resto tutti gli ultimi notebook della serie Matebook.

Recensione Hauwei Matebook 13

A livello di connettività propone due porte USB-C, non tantissime, ma sicuramente meglio che una sola, oltre all’ingresso jack cuffie da 3,5mm. Nella nostra confezione di prova, che riteniamo essere quella disponibile per l’utente finale, è comunque presente un hub dotato di ingresso USB-A, VGA e HDMI, con ulteriore porta USB-C passthrough. Da notare, peraltro, che solo la presa USB-C di sinistra offre la funzionalità di ricarica.

Recensione Hauwei Matebook 13

Display

Il display propone una diagonale da 13 pollici con buone ottimizzazioni nelle cornici grazie ad un rapporto schermo corpo dell’88%, leggermente inferiore a quello del Matebook X Pro apprezzato lo scorso anno, pari al 91%.

Recensione Hauwei Matebook 13

Si tratta di un’unità IPS LCD  con risoluzione 2160×1440, che in termini pratici risulta molto apprezzabile, anche se leggermente inferiore. Copre il 100 % della gamma di colori sRGB e ha un contrasto di 1.000:1 e una luminosità dichiarata fino a 300 nits.

Recensione Hauwei Matebook 13

Il display fornisce una densità di pixel pari a 200 PPI, ha un rapporto di 3:2 e non include tecnologia touch screen. Ha una finitura lucida che tende a rendere i colori ancor più vivaci, così come il testo risalta ancor di più in nitidezza.

Recensione Hauwei Matebook 13

Lo schermo riflettente lo penalizza alla luce diretta del solo, ma ciò nonostante gli angoli di visione sono molto stabili e non si ravvisando cambiamenti di colore, al variare dell’inclinazione.

Audio

Il reparto audio consta di due altoparlanti che offrono un buon effetto stereo, ma quando se si parla di bassi, questi risultano totalmente assenti. Il volume proposto da questo Matebook 13 non è altissimo, ma nella media per poter guardare un film in un ambiente silenzioso.

Recensione Hauwei Matebook 13

Camera

La webcam di questo Matebook 13 non fa di certo gridare al miracolo. Abbiamo già riferito della scelta di Huawei di posizionarla in modo più tradizionale sulla parte alta, ma la qualità della periferica non rende onore alla qualità complessiva del portatile. Non propone funzionalità 3D, quindi non permette di abilitare il riconoscimento facciale Windows Hello, è ha una qualità non eccellente, 0,9 MP, con possibilità di registrare video 720p.

Recensione Hauwei Matebook 13

Quanto alla mancanza di funzioni 3D, ad onor del vero, non riteniamo che si tratti di una lacuna importante, anche perché la macchina integra il sensore di impronte digitali sul tasto Home, rendendo pressoché inutile un eventuale riconoscimento facciale per l’accesso a Windows. Sulla qualità della camera, invece, qualche riserva non può essere taciuta. Chiunque avesse come prima necessità le video conferenze, potrebbe rimanere deluso.

Tastiera e trackpad

Il trackpad e la tastiera sono elementi di input fondamentali in un qualsiasi computer, ma ancor di più in un notebook. Si tratta, praticamente, della stessa unità apprezzata con Matebok X Pro, con una  corsa è di 1,2 millimetri, perfettamente nella media, considerando che alcuni portatili della categoria impiegano una corsa da 1,2 e altri da 1,8.

Recensione Hauwei Matebook 13

I tasti sono piatti e sembrano avere un trattamento oleofobico. Ovviamente è retroilluminata, con luce monocromatica a 2 solo livello di luminosità, che si spegnerà automaticamente per non gravare troppo sulla la vita della batteria:è un bene, ma sarebbe stato preferibile aggiungere una opzione per mantenerli accesi, almeno con alimentazione collegata.

Come per Matebook X Pro ci sentiamo di promuovere   tastiera, secondo noi preferibile alle ultime soluzioni impiegate da Apple nei Macbook. Si scrive bene, il touch and feel dei tasti è valido, e dopo le prime calibrazioni, per vie dei tasti leggermente più ravvicinati, si potrà digitare velocemente senza alcun problema. Sebbene il layout sia QWERTY, mancano sulla nostra unità i simboli delle lettere accentate, che potrebbe causare un po’ di smarrimento in chi non ha molta dimestichezza con le tastiere.

Recensione Hauwei Matebook 13

Quanto al trackpad, anche in questo caso propone una superficie particolarmente ampia, che ci sembra impiegare gli stessi materiali della serie X Pro. Questo rende la superficie estremamente liscia, dove il dito scorre in modo ottimale. E’ assolutamente preciso, e supporta un uso avanzato fino a quattro dita e gestures per il controllo della UI in modo più veloce e agevole.

Prestazioni e uso quotidiano

Se si guarda alla scheda tecnica di questo Matebook 13 2019 non si può che rimanere soddisfatti. Monta una CPU i7-8565U, il chip più potente che ci si possa attendere su questa tipologia di macchina. E’ coadiuvato da 8 GB di RAM, senza possibilità di espansione, e gode di un SSD NVMe Samsung da 512 GB. Basta eseguire un test di benchmark per avvedersi della bontà delle specifiche tecniche.

Dove il portatile sembra alzare le mani è la grafica: Matebook 13 2019 monta una GPU integrata UHD620. Questo ci porta a dire, sicuramente, che non si tratta di un portatile per giocatori, e che la macchina non in grado di gestire i giochi per PC più recenti.

Se si elimina il reparto gaming ci si accorgerà, comunque di avere tra le mani uno dei portatili più potenti disponibili sul mercato. La gestione di file e cartelle, così come l’uso quotidiano in ambito produttività è fulmineo. Ogni tanto si attiva la ventola, ma che potrà udirsi solo in ambienti totalmente silenziosi.

Autonomia

Matebook 13 2019 monta una batteria da 3660 mAh, che sulla carta non sembra essere tra i valori più capienti, anche se occorre tenere in considerazione che si tratta di un ultrabook molto compatto. In ogni caso, l’autonomia è pienamente soddisfacente, e sarà difficile vederlo spegnere prima delle 5 ore di utilizzo.

Questo vuol dire che un utilizzo non continuativo vi permetterà di utilizzarlo praticamente per tutto il giorno. Fortunatamente incluso nella confezione un caricabatteria con cavo molto lungo, che permette di non dover stare praticamente attaccati ad una presa di corrente, ma che rende comoda la ricarica.

Conclusioni

Matebook 13 2019 è un portatile adatto a tutti gli utenti che vogliono una macchina completa, pronta per (quasi) tutti gli utilizzi. Se si esclude il gaming hardcore, è tra gli ultrabook tuttofare migliori sulla piazza. E’ ideale per chi viaggia, con peso e misure contenute, gode di un’estetica davvero apprezzabile, e offre un display di qualità, con cornici praticamente invisibili, o quasi. Questo MateBook 13 è l’anti MacBook Air 2019.

Prezzi e disponibilità

Certo il prezzo non è poi lontano dai prodotti Apple. La versione con SSD da 256 GB e il processore i5 è disponibile su Amazon a 799 euro, mentre quella più prestante, con processore i7 e SSD da 512 GB costa 999 euro.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

Su Amazon iPad Pro 11" 2020 nella versione top da 1 TB scende al prezzo più basso della sua storia: 999 euro. Uno sconto del 25%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,802FansMi piace
93,093FollowerSegui