Home Hi-Tech Droni e UAV Recensione Parrot Bebop, il drone per tutti che concentra tecnologia e semplicità...

Recensione Parrot Bebop, il drone per tutti che concentra tecnologia e semplicità d’uso

Skycontroller

Il pack con skycontroller costa 899 euro. Facendo due rapidi conti, il valore di questo accessorio è quindi di circa 400 euro. Guidare il drone con smartphone e tablet è indubbiamente divertente, ma è innegabile che lo Skycontroller rappresenti un valore aggiuntivo, in grado di assicurare una maggior precisione in volo. Anche il controller non necessità di alcuna configurazione tecnica, dovendo l’utente inserire soltanto la batteria e regolare l’aggancio per alloggiare, eventualmente, uno smartphone o un tablet, che funga in questo caso solo da schermo per riprodurre in tempo reale le immagini inviate dal drone. I due stick posti alle estremità del controller restituiscono una maggiore precisione di quanto non facciano, ovviamente, i tasti virtuali a schermo. Proprio per questo, con lo skycontroller è possibile impostare parametri di volo più spinto, come una maggiore velocità di spostamento sul piano verticale e orizzontale. i due stick permettono all’utente di guidare il drone con ancora maggiore velocità, mentre senza controller è preferibile impostare la velocità di spostamento laterale del drone a parametri minori, così da avere una minore sensibilità, ma un maggiore controllo.

IMG_20150407_144448

Oltre agli stick principali, lo Skycontroller presenta numerosi pulsanti: quello per atterraggio e decollo/, quello di emergenza per spegnere le eliche, il tasto di ritorno automatico alla posiziona di partenza, quello per l’avvio della registrazione e gli stick dorsali per regolare la telecamera e scattare foto. Inoltre, numerosi LED frontali indicano la percentuale residua di carica del drone e del controller stesso, nonché il livello di segnale WiFi tra controller e drone, utile per capire quanto ancora si possa spingere lontano il drone. A questo proposito, SkyController, grazie alla voluminosa antenna WiFi integrata, permette di estendere il raggio di volo fino a 2km, mentre pilotando il Bebop con il solo smartphone o tablet, si potrà raggiungere una distanza di 250m.

insomma, una maggiore precisione nei comandi, nonché la possibilità di estendere notevolmente il raggio d’azione del drone, fanno dello SkyController un accessorio decisamente consigliato per un volo ancora più professionale, fermo restando che si tratta comunque di un dispositivo opzionale, senza il quale il Bebop può comunque volare.

Foto e Video

Il cuore maggiormente tecnologico di questo drone è rappresentato, certamente, dal modulo camera incorporato sul “muso” del quadricottero. Si tratta di una fotocamera con obiettivo “Fisheye” 180° 1/2,2″, 6 elementi ottici e sensore da 14 Megapixel. Scattare foto ad altezze davvero vertiginose è davvero divertente e particolarmente affascinante, ma è la possibilità di registrare video in Full HD in volo, che rende l’esperienza del Bebop davvero unica. Ciò che impressiona è la stabilizzazione digitale su 3 assi, che rende il video praticamente “fermo”, anche ad alta quota, e anche in condizione di forte vento. Riguardando sul grande schermo il filmato in volo del drone non si avvertiranno in alcun modo brusche oscillazioni, dovute alle manovre in volo.

Schermata 2015-04-09 alle 20.55.56

La camera è integrata all’interno del Bebop, già configurata e pronta all’utilizzo. Anche questo elemento serve a differenziare il drone parrot dai concorrenti, che in molti casi impongono il montaggio successivo di action cam, dovendo però effettuare operazioni tecniche che potrebbero non risultare accessibili a tutti. Anche da questo punto di vista, dunque, il Bebop è un drone pronto all’uso e al decollo, senza necessari setup di alcun genere.

Volendo a tutti i costi trovare alcuni punti deboli del drone, si potrebbe parlare dell’autonomia della batteria e della memoria integrata sul quale vengono salvate foto e video. L’autonomia in volo si attesta sui 10 minuti circa, che tutto sommato può essere considerato un ottimo risultato se si guarda ai 1200mAh della batteria. Durante i primi voli, questi 10 minuti appariranno come un tempo non sufficiente a soddisfare la propria voglia di volare, ma dopo aver preso confidenza con i controlli, 10 minuti di volo continuato risultano comunque sufficienti. In ogni caso, la seconda batteria inclusa permette di raddoppiare il tempo di volo, e già 20 minuti risultano assolutamente soddisfacenti.

Recensione Parrot Bebop

La memoria interna da 8 GB, invece, potrebbe imporre all’utente di estrapolare continuamente i filmati dalla memoria interna, salvarli sul proprio dispositivo e cancellarli dal drone, così da liberare spazio. Anche in questo caso, comunque, gli 8GB risultano sufficienti per coprire un intero volo e riprendere tutto quanto inquadrato dal drone nei 10 minuti di volo consentiti da una singola carica. Un po’ di spazio in più, però, non avrebbe certamente guastato.

IMG_20150407_123419

Conclusioni

Parrot Bebop è un’esperienza di volo estremamente divertente, professionale e alla portata i tutti. I 499 euro (su Amazon 480) risultano sicuramente giustificati dalle prestazioni del drone, che non teme confronti quanto a registrazione video e a stabilità del filmato in volo. L’acquisto del pack con Skycontroller è certamente consigliato, anche se il prezzo potrebber non essere alla portata di tutti. In ogni caso, quanti desiderano estendere il proprio raggio di volo e la precisione dei controlli, dovranno optare per questo secondo pack più completo, anche perché il solo skycontroller non è venduto separatamente e acquistare il Bebop standalone significa non poter riparare all’errore di non aver acquistato il bundle completo di controller fisico.

PRO

  • Facile da usare
  • Preciso in volo
  • Resistente agli  urti
  • Qualità dei video eccellente

CONTRO

  • Memoria interna ridotta
  • Chi acquista il solo drone non può acquistare il controller stand alone

IMG_20150407_123705

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,809FollowerSegui