Home MacProf DTP e Web Design Recensione pellicola Doodroo: trasforma iPad e Pencil in carta e matita

Recensione pellicola Doodroo: trasforma iPad e Pencil in carta e matita

Che iPad sia nato per essere un ottimo sostituto di un blocco appunti e di una tavola da disegno è un dato di fatto e lo dimostrano le centinaia di app che sono comparse sul tablet di Apple ancora prima che arrivassero delle penne specializzate di terze parti o che Apple si decidesse a rilasciare il suo strumento di eccellenza per disegnare: Apple Pencil che è disponibile come noto in due versioni ma con simile feeling quando va a posare la sua punta su un iPad o iPad Pro.

Se la differenza tra un modello e l’altro di Apple Pencil è sulla forma e sulla minore latenza tra il nostro segno e il tracciamento sullo schermo quello che non cambia è l’effettivo attrito tra il puntale e la superificie dello schermo in vetro rinforzato del tablet: la Pencil letteralmente scivola veloce permettendovi una agevole stesura di appunti e disegni o schizzi.

Ma che succede a quelli abituati alla resistenza della carta che passano dall’impatto naturale tra grafite e trama del foglio ad una risposta completamente diversa tra lo strumento e la superficie di tracciamento? Semplicemente rimangono spiazzati soprattutto confrontando l’insieme con le tavolette dotate di schermo di Wacom che presentano da sempre una superficie leggermente mattata e opaca che ovvia al problema.

Tutta questa premessa per portarvi alla recensione delle pellicole di Doodroo, frutto della ricerca di una azienda italiana molto giovane che ha dietro però l’esperienza poliennale di un esperto di accessori per iPad e iPhone e soprattutto di pellicole di protezione e sistemi di applicazioni delle stesse agli schermi dei nostri preziosi oggetti.

Recensione pellicola Doodroo: trasforma iPad e Pencil in carta e matita

Abbiamo ricevuto le pellicole per un test nel periodo pre-natalizio ma per varie ragioni abbiamo potuto installarle subito prima del CES, circa un mese fa, sull’iPad Pro che usiamo comunemente per il nostro lavoro quotidiano in cantiere o in ufficio: appunti, disegni, progetti, schemi per ristrutturazioni nel campo delle costruzioni, e, quando operiamo per Macitynet, dettagli dalle conferenze, diagrammi e flussi per SEO, bozze sull’evoluzione di pagine web e così via. L’iPad, per la naturalezza dell’approccio con la penna ha sostituito da tempo qualsiasi sistema di disegno precedente con il vantaggio che è possibile lavorare direttamente su disegni tecnici importati da PDF, foto scattate al volo, screenshot di siti, grafici etc.

Doodroo. La confezione

Per il nostro test abbiamo ricevuto la confezione standard con doppia pellicola e con in omaggio una interessante custodia in silicone che aumenta leggermente il diametro della pencil ma ne ottimizza la presa, rende più difficile perdere il cap nel modello originale e, dulcis in fundo, ne rallenta il rotolamento che a volte diventa la ragione per cui la Pencil finisce per terra con effetti a volte disastrosi per la punta.

Come si può notare dalla nostra prima galleria si tratta di una confezione abbastanza ricca che oltre alle pellicole e alla custodia porta con se anche tutta l’attrezzatura per l’installazione ma sopratutto per la preparazione dell’iPad alla giustapposizione dello strato di protezione, togliendo le macchie di grasso dovute all’uso quotidiano e, sopratutto le piccole particelle di polvere che potrebbero compromettere l’applicazione dell’adesivo.
Ogni pellicola ha ovviamente uno strato adesivo che andrà ad incollarsi allo schermo dopo la rimozione della protezione interna ed uno strato di protezione per l’esterno.

Per riassumere nella confezione troviamo: 2x HD doodroo Film, 2x set adesivi applicazione, 2x set di detergenti per schermi,  2x assorbitore di polvere,  2x applicatore

Doodroo. L’installazione

L’installazione delle pellicole è molto semplice e mostra chiaramente l’esperienza di chi ha progettato il sistema: nel nostro caso l’operazione è facilitata anche dai bordi netti dell’iPad Pro e dal filo in alluminio che circonda lo schermo del tablet.

Recensione pellicola Doodroo: trasforma iPad e Pencil in carta e matita
Tutta la procedura è illustrata in un esplicativo video citato direttamente nelle istruzioni in Italiano che accompagnano le pellicole: da parte nostra vi consigliamo di seguire attentamente tutti i passaggi e di prestare la massima attenzione alla rimozione della polvere e, ovviamente di lavorare in una ambiente senza ventilatori, flussi d’aria esterna o interna che potrebbero vanificare la vostra pulizia preparatoria.

Come vedete dalla sequenza qui sopra dopo la pulizia si applica la pellicola utilizzando i 3 adesivi che la posizionano perfettamente all’interno dei bordi di iPad e poi si procede a rimuovere la pellicola interna: in questo modo potremo sfruttare il sistema di incollaggio che potrebbe lasciare qualche macrobolla: ci aiuteremo con il cartoncino più rigido per far “migrare” le eventuali bolle verso i bordi dell’iPad. Normalmente la tensione della pellicola riesce ad espellerle da sola ma un piccolo aiuto velocizzerà l’operazione.

Nelle ultime due immagini qui sopra vedete la pellicola applicata ad iPad acceso e ad iPad spento: è facile notare la finitura mattata che naturalmente aumenta le caratteristiche antiriflesso ma che sopratutto aumenta l’attrito tra Pencil e schermo riproducendo la sensazione fisica del foglio di carta.

Doodroo al lavoro

Naturalmente, visto il regalo della cover in silicone per Apple Pencil abbiamo voluto installarla sulla nostra penna e dobbiamo dire che l’aumento di grip e la finitura “matitosa” rendono l’oggetto più maneggevole e simpatico anche se meno rigoroso dal punto di vista dell look. Tra l’altro non ha nessun problema, nonostante l’aumentato diametro, ad infilarsi nella tasca presente sul retro della nostra custodia, né a rimanere “aggrappata” magneticamente all’iPad Pro per le operazioni di ricarica.

Ma vediamo al disegno vero e proprio, che è il motivo per cui sono state create queste pellicole: la sensazione effettiva è affascinante e assolutamente realistica: lo scorrere della pencil sullo schermo ora ha un attrito naturale e pure il leggero rumore creato dalla punta che incontra il display accompagna i nostri movimenti come se stessimo lasciando della grafite su un foglio scabro.

La pellicola è in uso ormai da un mese e non abbiamo notato decadimento di prestazioni o segni/graffi dovuti all’uso: del resto i due strumenti sono stati progettati per lavorare insieme. In più abbiamo aggiunto una protezione allo schermo di iPad che dovrebbe funzionare anche in caso di cadute e soprattutto in caso di contatto con prodotti taglienti che potrebbero rigare lo schermo: l’iPad va in borsa insieme a metri estensibili, telemetri, chiavi penne e non sempre la cover impedisce il contatto con elementi estranei.

E’ ovvio che la superficie mattata in qualche modo fa perdere l’aspetto “patinato” al display e potrebbe smorzare qualche bel display di prodotto ma basta aumentare di poco la luminosità per avere un ottimo risultato con il vantaggio dell’eliminazione dei riflessi sia in fase di disegno che di presentazione dei prodotti.

Conclusioni

Abbiamo apprezzato moltissimo la qualità e la facilità di installazione delle pellicole e abbiamo deciso di lasciarla sullo schermo di iPad anche per verificare quando ci sarà la necessità di utilizzare la seconda pellicola nella confezione!
Il prodotto rispetta le promesse ed è assolutamente consigliabile a chi usa l’iPad non solo come strumento di consultazione, ma come sistema per appunti, disegni, schizzi, disegno artistico o strumento tecnico

Pro

Look and Feel “matita e carta” rispettato, facilità di installazione su iPad Pro. La skin per Apple Pencil è un benefit graditissimo e utile. Assenza di dominanti. Ottimo effetto antiriflesso

Contro

Occorre tener conto del leggero decadimento della luminosità per le presentazioni dirette su iPad.

Prezzo al pubblico

La pellicola Doodro è in vendita a 34,50 Euro direttamente sul sito del produttore. Se utilizzate questo codice: MCTYDD012 al momento dell’ordine la spedizione con corriere è gratuita.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,818FollowerSegui