fbpx
Home MacProf 3D, CAD e Design Schede grafiche: nuovo colpo di Apple

Schede grafiche: nuovo colpo di Apple

La novità  di maggior rilievo nei nuovi G4, con i processori, sono sicuramente le schede di accelerazione 3D. Apple ha infatti colpito ancora una volta nel segno presentando chip di assoluto rilievo ma soprattutto delle assolute novità .
In particolare di grande effetto è l’inclusione nei modelli di fascia media e fascia alta dei processori GeForce4, prodotti fantasticati e attesi con grande ansia dal mondo PC
Le GeForce4, nome in codice NV-25, sono processori di nuova concezione e nuova generazione di cui nelle scorse settimane avete potuto leggere spesso sulle pagine di Macity.
Le sue specifiche non sono ancora note; Nvidia conta di renderle note con una conferenza stampa il prossimo 5 febbraio a San Francisco. Per ora si sa solo quello che ne hanno scritto i siti dediti alle indiscrezioni che la descrivono come estremamente potente, molto più potente della GeForce3 rilasciata solo lo scorso mese di febbraio 2001 e mai arrivata come chip standard sul Mac ma solo come scheda aggiuntiva.
La versione presente sui Mac è la MX di cui, sempre secondo i siti dediti alle indiscrezioni, Nvidia produrrà  due esemplari: la MX460 e la MX440.
Sia l’una che l’altra usano memorie DDR SDRAM con 64 MB di capacità  e supportano AGP 8X.
La velocità  del clock è rispettivamente di 300 MHz e 275 MHz; quella della Ram di 275 e 200 MHz.
Le GeForce4, di cui una versione viene già  oggi utilizzata dalle X-BOX, hanno tra le loro caratterisiche più importanti un numero accresciuto di pipeline di assemblaggio dei dati che passano da 4 (nelle GeForce3) a sei.
La versione presente nei Mac supporta connettori ADC e VGA con risoluzioni digitali e analogiche fino a 1920×1200 pixel.

Interessante anche la ricomparsa di un’ATI su un desktop di Apple. Si tratta della Radeon 7500, un processore che nasce sulla base della Radeon ma che ne migliora, secondo la stessa ATI, di un 60% le prestazioni. Nella versione per Mac avrà  32 MB e supporterà  connettori ADC e VGA con risoluzioni digitali fino a 1920×1200 pixel e risoluzioni analogiche fino a 2048×1536 pixel.
Da notare che i chip ATI erano stati “sradicati” da tutta la linea desktop di Apple con la comparsa dei nuovi iMac LCD che ora montano processori Nvidia. Ricompaiono sui PowerMac da cui erano scomparse con l’annuncio dello scorso gennaio 2001.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Articolo precedenteRilasciato iCab 2.7
Articolo successivoChi di scheda ferisce…
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui