fbpx
Home Macity Internet Steve Jobs aveva ragione, anche Facebook lascia Flash per HTML5

Steve Jobs aveva ragione, anche Facebook lascia Flash per HTML5

Facebook ha annunciato di aver abbandonato Flash per video e filmati visibili sul social network più famoso al mondo: ora la visualizzazione è gestita con un player video basato su HTML5. Ormai da anni la piattaforma Flash è presa di mira da critiche e soprattutto da continui avvisi circa falle di sicurezza: numerosi programmatori, esperti di sicurezza e di tecnologia ne sconsigliano sempre più l’abbandono.

Facebook dichiara che lo stop a Falsh è stato deciso per sfruttare tutti i vantaggi dei video HTML5, per innovare più rapidamente e anche su una scala più estesa, come richiesto dalle grandi dimensioni ormai raggiunte dal social. Nelle scorse settimane la riproduzione dei video HTML5 su Facebook è stata attivata inizialmente su un numero ristretto di sistemi operativi e browser, per saggiarne le prestazioni e risolvere i primi bug . Con il passare dei giorni la riproduzione dei filmati HTML5 è stata gradualmente estesa, migliorata e i bug risolti: ora la riproduzione tramite Flash rimane attivata solo per un ristretto numero di piattaforme e browser meno utilizzati dagli utenti.

flash cheesey-flash-player
Ricordiamo che Apple è stata la prima società ad abbandonare i video Flash quando questa tecnologia era considerata un pilastro del web, tecnologia che volutamente Cupertino non ha integrato fin dal lancio dei primi iPhone e iPad. In risposta alle critiche su questa scelta Steve Jobs aveva pubblicato una celebre lettera aperta in cui elencava i principali punti deboli della tecnologia Flash tra cui l’ingente richiesta di risorse e le numerose falle di sicurezza, aggiornamenti lenti e altro ancora.

Nei mesi successivi Flash è stato migliorato sensibilmente sotto tutti i punti di vista, in ogni caso iPhone, iPad e in generale il grande successo della piattaforma iOS hanno costituito il primo grande colpo alle fortune di Flash. L’abbandono di questa tecnologia per adottare video HTML5 è stato poi effettuato da diverse altre società e piattaforme. Anche nel caso di Adobe Flash Steve Jobs e Apple hanno di fatto anticipato i tempi e le soluzioni. Ricordiamo che l’abbandono di Flash da parte di Facebook non è totale: i giochi che funzionano online via Facebook continuano a essere basati su piattaforma Flash.

facebook video

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui