Tesla Model 3 successo oltre l’immaginazione: prenotazioni per oltre 8 miliardi di dollari

In poche ore le prenotazioni per la nuova Tesla Model 3 raggiungono quasi 200 mila richieste, pari a oltre 8.4 miliardi di dollari di fatturato.

E’ ufficiale: la Tesla Model 3, il modello più “economico” del brand automobilistico USA, può essere considerata una delle auto più prenotate di sempre. Secondo quanto dichiarato dal guru del marchio, Elon Musk, le prevendite della Tesla Model 3 hanno già dato (virtualmente) per l’azienda un ricavo pari a circa 8.4 miliardi di dollari in poche ore.

Il calcolo è presto fatto: secondo il tweet di Musk le prenotazioni per la Tesla Model 3 sono state al momento 198.000, pari ad un ricavo immediato di 198 milioni di dollari, considerando che per assicurarsi una prenotazione era necessario versare immediatamente 1000 dollari.

Stimando poi un prezzo medio di vendita pari a 42 mila dollari per ogni Tesla Model 3 venduta (ovvero i 35 mila dollari di listino più le tasse applicate dai vari Paesi), il fatturato assicuratosi da Tesla per i suoi quasi 200 mila ordini di Model 3 raggiunge poco meno di 8.4 miliardi di dollari. Non male per un’auto lanciata da poche ore.

Elon Musk ha dichiarato che i tempi di attesa per ricevere l’auto (che sarà disponibile solo a partire dal prossimo 2017) stanno aumentando velocemente e probabilmente l’azienda dovrà ripensare il piano di produzione.

Il successo per la Model 3 era nell’aria: per la prima volta si sono viste code – simili a quelle che avvengono di solito per i lanci degli iPhone Apple – al di fuori dei concessionari Tesla, gruppi di persone in attesa di prenotare la loro auto; alla fine della presentazione della Model 3 (durata 22 minuti circa) le prenotazioni erano state già 115 mila, un numero che pare destinato a salire.

tesla model 3 successo